Iscriviti

Covid, 39enne muore e lascia 5 figli, il messaggio prima di morire: "Dovevo fare quel vaccino"

Un 39enne americano muore per le complicazioni da Coronavirus. L'uomo voleva aspettare un anno prima di sottoporsi alla vaccinazione per scegliere il più sicuro.

Esteri
Pubblicato il 2 agosto 2021, alle ore 14:39

Mi piace
0
0
Covid, 39enne muore e lascia 5 figli, il messaggio prima di morire: "Dovevo fare quel vaccino"

Un 39 americano, padre di cinque figli, è deceduto negli ultimi giorni a Las Vegas, in seguito a delle complicazioni dovute al Covid-19. L’uomo aveva deciso di aspettare un anno prima di sottoporsi alla vaccinazione. Un lungo periodo per monitorare gli effetti dei vari vaccini, purtroppo però questa sua decisione gli è stata fatale. 

Dal suo letto di ospedale, prima di morire, Michael Freedy ha inviato un messaggio molto importante alla sua compagna per dirle che avrebbe dovuto fare quel maledetto vaccino. L’uomo era finito in ospedale in conseguenza di quelli che a parer suo erano gli effetti di una prolungata esposizione al sole durante una vacanza in California. 

Così non è stato. Michael aveva contratto il Coronavirus e non lo sapeva. Gli ultimi giorni della sua vita li ha passati a combattere tra la vita e la morte in terapia intensiva. La sua situazione era talmente grave da essere stato necessario anche ventilarlo artificialmente. Ma anche questo non è bastato per strapparlo alla morte. 

Michael, infatti, è deceduto il 29 luglio scorso. Raggiunta dalla CNN, la compagna Jessica DuPreez ha dichiarato che la coppia aveva deciso di attendere prima di sottoporsi alla vaccinazione per capire quale fosse la scelta giusta per la loro famiglia. La donna ha tenuto a sottolineare: “Non siamo contro i vaccini“. 

Quel tempo sarebbe servito loro, dunque, solo per valutare meglio gli effetti collaterali che ogni vaccino anti-Covid può avere. Quindi decidere con maggiore consapevolezza, quale fosse la scelta più sicura da fare. Anche in considerazione del fatto che la coppia aveva ben cinque figli. Considerato il grande caldo di Las Vegas in questo periodo, la famiglia aveva deciso di trovare refrigerio a San Diego. 

Ma anche qui, a causa del forte sole e delle forti temperature, tutti i componenti della famiglia hanno riportato diverse scottature. La donna ha raccontato che la pelle del suo compagno era diventata quasi violacea e ricoperta da piccole vescicole. Michael dopo il rientro a Las Vegas ha accusato i primi malori

Brivi, febbre alta, inappetenza i sintomi riscontrati dall’uomo. Dopo un consulto medico, i sanitari avevano pensato inizialemente ad un colpo di calore. Ma la situaione è degenerata, quindi è stato necessario il ricovero con il nefasto epilogo. La compagna di Mike oggi dice: “Noi non abbiamo fatto il vaccino e ora devo seppellire mio marito“. Quindi ha conlcuso dicendo che oggi farebbe il vaccino ogni giorno. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - In tanti abbiamo paura degli effetti collaterali dei vari vaccini anti Coronavirus. La storia di Mike potrebbe essere quella di ognuno di noi. Ma una cosa è certa: bisogna vaccinarsi. I vaccini, il distanziamento sociale, le norme igieniche sono gli unici strumenti che abbiamo per combattere questo maledetto virus. Non c'è alternativa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!