Iscriviti

Covid-19, la nuova variante spaventa il mondo: identificata anche in Belgio e Australia

Il governo belga ha deciso di sospendere tutti i voli con il Regno Unito, lì dove è stata scoperta una nuova mutazione del Sars-CoV-2. Anche l'Italia ha preso la decisione di annullare tutti i voli, si teme per l'efficacia dei vaccini.

Esteri
Pubblicato il 20 dicembre 2020, alle ore 14:47

Mi piace
0
0
Covid-19, la nuova variante spaventa il mondo: identificata anche in Belgio e Australia

La pandemia provocata dal Sars-CoV-2 non accenna a mitigare i suoi effetti sul mondo intero, anzi, in queste settimane è stata scoperta una nuova variante mutata nel Regno Unito, che sarebbe molto più contagiosa di quella individuata a Wuhan. Ne ha dato notizia direttamente il Governo britannico presieduto da Boris Johnson, il quale ha dichiarato che del fatto è stata subito avvertita l’Organizzazione mondiale della Sanità.

L’ente dell’Onu con sede a Ginevra ha fatto sapere di aver avviato tutte le procedure necessarie affinché si studi meglio questa mutazione. La nuova variante intanto ha cominciato a diffondersi in tutto il globo, ed è stata già individuata in Belgio e addirittura in Australia.

L’Esecutivo belga ha quindi deciso di bloccare tutti i voli in arrivo e in partenza per la Gran Bretagna, questo al fine di evitare l’ingresso di questa nuova mutazione all’interno del territorio nazionale. Stessa decisione presa dal Governo australiano, da quello tedesco e dal Sud Africa. Le autorità del Regno Unito, in particolare il ministro della Salute, Matt Hancock, hanno dichiarato che la mutazione del virus, almeno sul territore della Gran Bretagna è “fuori controllo”.

Luigi Di Maio: “Nostro dovere proteggere gli italiani”

Sulla vicenda è intervenuto anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che nelle scorse ore ha rilasciato alcune dichiarazioni sul suo profilo Facebook. L’uomo ha dichiarato che il Governo italiano, con una apposita ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, ha dato ordine di sospendere tutti i voli da e per il Regno Unito. “Il Regno Unito ha lanciato l’allarme su una nuova forma di Covid che sarebbe il risultato di una mutazione del virus. Come Governo abbiamo il dovere di proteggere gli italiani” – queste le parole di Di Maio riprese dall’agenzia Ansa.

Le autorità sanitarie internazionali hanno ribadito che questa nuova mutazione non dovrebbe comunque rappresentare un ostacolo per i vaccini, che sono in dirittura d’arrivo, i quali potrebbero dare una grossa mano alla risoluzione della pandemia. C’è comunque timore tra gli esperti che aspettano di vedere con i loro occhi i risultati delle vaccinazioni anche sulla nuova mutazione del virus. Se questa dovesse continuare a diffondersi a questo ritmo c’è il rischio che nei mesi avvenire il Covid-19 continui a circolare con insistenza, con fortissime ripercussioni sull’economia e sulla società.

Il mondo intero ha ormai imparato che il patogeno, in assenza di cure utili, viene fermato solo grazie a pesanti restrizioni nei confronti della popolazione, a cui viene impedito di non muoversi assolutamente da casa, se non per ragioni necessarie. Anche il Governo francese di Emmanuel Macron ha deciso di bloccare gli aerei e tutti i mezzi di trasporto in generale che provengono dal Regno Unito. Nelle ultime ore anche la Danimarca ha fatto sapere anch’essa di aver individuato la nuova mutazione del coronavirus sul suo territorio nazionale. L’allerta è quindi davvero molto alta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Sta preoccupando molto questa nuova mutazione del coronavirus trovata in Gran Bretagna, la quale ha cominciato a diffondersi in vari paesi del mondo e della stessa Europa. Se questa mutazione dovesse diffondersi al ritmo attuale in pochi mesi si potrebbe spargere in tutto il mondo, forse con alcune conseguenze sull'efficacia dei vaccini. Per adesso però questa possibilità viene scongiurata. Ma l'attenzione rimane molto alta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!