Iscriviti

Covid-19, in Germania 50.196 contagi in 24 ore

Sta preoccupando sempre di più la forte ondata di contagi nel Paese teutonico, che sta facendo i conti con numeri mai visti dall'inizio della pandemia. Berlino introduce restrizioni per i non vaccinati, la Baviera torna a chiedere lo stato di emergenza.

Esteri
Pubblicato il 11 novembre 2021, alle ore 10:30

Mi piace
0
0
Covid-19, in Germania 50.196 contagi in 24 ore

Che in Europa la pandemia di Covid-19 abbia ricominciato a correre non è una novità. Lo fanno capire i numeri, con il tasso di ricoveri e contagi che sta ricominciando a crescere sempre di più, ad un ritmo sostenuto. In Italia la situazione per il momento rimane sotto controllo, questo grazie all’altissima percentuale di vaccinati che il nostro Paese può vantare. Ma se guardiamo più a nord, come in Germania, le cose non stanno tanto bene.

Il Paese teutonico sta vivendo una nuova escalation di contagi, che nelle ultime 24 ore hanno toccato la spaventosa cifra di 50.196. Questa situazione ha costretto le autorità sanitarie e governative ad introdurre fortissime restrizioni alle libertà personali, soprattutto nei confronti delle persone che non si sono ancora vaccinate e che sono quindi volano per infezioni gravi. Da lunedì prossimo a Berlino i non vaccinati dovranno seguire una sorta di “lockdown” e non potranno entrare in ristoranti, bar oppure non potranno recarsi nei musei, in luoghi d’arte o vedere una mostra. 

Stretta anche in Sassonia

Berlino segue praticamente la decisione della Sassonia, che a sua volta ha introdotto il lockdown per i non vaccinati proprio seguendo il modello dell’Austria. La Baviera, dove c’è un’altissima incidenza di contagi da Covid-19, essendo uno dei Land più colpiti, da oggi 11 novembre tornerà a chiedere lo stato di emergenza

Secondo quanto riferisce l’agenzia Ansa, la Baviera ha dichiarato lo stato di emergenza l’ultima volta nel dicembre 2020. Il 4 giugno 2021 poi fu revocato, visto che la situazione si era normalizzata. I posti in terapia intensiva Covid nel Land stanno aumentando sempre di più, per cui una stretta si rende necessaria.

E a questo si aggiungono altri problemi: nella mattinata di oggi sono andati in tilt i centralini di emergenza nel Brandeburgo, ad Amburgo, in Bassa Sassonia, nel Baden- Wuerttemberg, nello Schleswig-Holstein e nella Sassonia-Anhalt. La Polizia, a Berlino, ha chiesto ai cittadini di rivolgersi alle stazioni locali delle forze dell’ordine. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quello che sta succedendo in Germania ci deve far riflettere su quanto sia importante la vaccinazione contro il Covid-19. Il Paese ha infatti una bassa percentuale di persone immunizzate, per cui un'ampia fascia della popolazione è rimasta scoperta e adesso sta contraendo l'infezione, anche grave, da Covid-19. C'è bisogno di fare molta attenzione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!