Iscriviti

Corre la maratona di Barcellona spingendo la carrozzina della madre

Corre la maratona di Barcellona spingendo la carrozzina della madre affetta dalla sclerosi multipla, hanno battuto il record

Esteri
Pubblicato il 9 novembre 2021, alle ore 12:57

Mi piace
1
0
Corre la maratona di Barcellona spingendo la carrozzina della madre

Silvia e Eric sono madre e figlio, la madre è affetta da 17 anni dalla terribile sclerosi multipla ed è costretta su una carrozzina. Eric ha voluto partecipare alla maratona di Barcellona con la madre spingendo la carrozzina per 42 chilometri e 195 metri, concludendo in 2 ore 53 minuti e 28 secondi, un risultato degno di nota anche se avesse gareggiato da solo.

Eric Domingo Roldán, 28 anni ha commentato: “Non ho parole, probabilmente è il giorno più bello della mia vita. Avevamo un sogno e l’abbiamo raggiunto”. Eric e Silvia insieme possono vantare la migliore prestazione sulla maratona, ma non li troverete negli annali ufficiali della prova più prestigiosa della corsa.Non si tratta di una sfida per raggiungere un record personale, Eric è uno sportivo ma in questo caso la gara è solo un mezzo, il record un pretesto per impegnarsi ancora di più a sostenere la campagna contro la sclerosi multipla.

Da cinque anni lui e la madre partecipano alle competizioni con questo scopo, alzando il livello per far sentire più forte la loro voce. La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale, non è mortale ma è imprevedibile. In genere colpisce tra i 20 e i 40 anni, più le donne che gli uomini, si stima che al mondo ne soffrano 2,8 milioni di persone, un milione e 200 mila in Europa, circa 130 mila in Italia. Grazie ai progressi della ricerca è possibile continuare a mantenere una buona qualità della vita, per questo Eric e Silvia corrono e raccolgono donazioni per la Fondazione spagnola sclerosi multipla.

Nel 2020 hanno tentato per la prima volta di entrare nel guinness alla maratona di Siviglia, finendo poco oltre le tre 3 ore e due minuti e sfiorando il record. Ed è proprio in quel momento che Eric ha promesse a se stesso e a sua madre che prima o poi avrebbero battuto il record.  E così è stato, nonostante un anno complicato.

La signora Silvia ad agosto ha contratto il Covid in modo impegnativo, questo li ha motivati ancora di più ed anche perché hanno corso la maratona di Barcellona, che è la loro città. C’erano molti amici e atleti che già conoscevano, stare in mezzo a loro ha dato loro una gioia enorme.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Costantino

Giuseppe Costantino - Sono rimasto molto colpito da quest'uomo che mette al primo posto l'amore per la madre e il vivo interesse per la ricerca scientifica. Corrono e raccolgono donazioni per la fondazione sclerosi multipla, per sensibilizzare la gente, per dare speranza... li ammiro molto e spero che i loro sforzi siano ripagati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!