Iscriviti

Copre le ustioni del corpo con i tatuaggi: la rinascita di Lali Juarez

Una giovane ragazza argentina, in seguito alle ustioni che hanno devastato il suo corpo, decide di ricoprirlo con dei tatuaggi creativi dando un grande esempio di resilienza e forza.

Esteri
Pubblicato il 23 aprile 2021, alle ore 19:05

Mi piace
3
0
Copre le ustioni del corpo con i tatuaggi: la rinascita di Lali Juarez

Ci sono storie che, nonostante il dolore che portano con sé, sono fonte di resilienza perché si riesce a trovare il lato positivo e non farsi abbattere dalle grandi difficoltà di ogni giorno. La storia che raccontiamo oggi viene dall’Argentina, dove una ragazza, a seguito di varie ustioni sul corpo, decide di coprirle con dei tatuaggi cambiando completamente il suo aspetto e riuscendo a trasformare una disgrazia in qualcosa da imparare. 

Lali Juarez è una giovane di 28 anni dell’Argentina che si sta per laureare in Crimonologia, è appassionata di grafologia e ha una storia alle spalle che può essere sicuramente fonte d’insegnamento per molti. La sua storia comincia esattamente 10 anni fa a 18 anni quando lei frequentava l’ultimo anno delle superiori. Quel gorno a casa non c’è nessuno: il papà è al lavoro e la mamma dal parrucchiere. 

Decide di prepararsi un tè, mentre indossa ancora il pigiama e la giacca di nylon. Nel momento in cui accende la stufa, comincia la tragedia. La sua giacca e il suo corpo sono completamente avvolti dalle fiamme. A quel punto, come farebbe chiunque nella sua situazione, decide di scappare e correre, ma proprio questa sua corsa ha fatto sì che le fiamme si propagassero ulteriormente. 

Dal momento che non riesce a mettersi in contatto con i genitori, contatta i vicini e va immediatamente in ospedale dove il 30% del suo corpo è completamente ustionato con ustioni di terzo grado. Entra in coma farmacologico per non sentire troppo il dolore lancinante. Sta un mese in terapia intensiva e subisce ben 33 operazioni in cui le rimuovono la pelle sana in modo da trapiantarla nelle zone maggiormente ustionate. 

Il percorso di Lali è stato difficile e complicato finché un anno fa, sbirciando su Instagram, nota il profilo di Candelaria Tinelli, che ha quasi tutto il corpo ricoperto da tatuaggi. Da quel momento, conosce i tatuaggi curativi, un progetto per tutte quelle persone che, a causa delle ustioni o incidenti gravi, hanno la pelle completamente trasformata. 

Da quel momento, comincia a trasformare il suo corpo in tatuaggi e racconta che “Il dolore che ho provato nel farmi tatuare non è niente in confronto a quello che ho provato quando non sono riuscita a guardarmi allo specchio per 10 anni”. Oggi il suo profilo Instagram ha più di 100 mila followers ai quali racconta la sua storia in modo che sia d’aiuto per tante altre persone.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - La storia di Lali Juarez è un bellissimo esempio di forza e positività. Un esempio da emulare e seguire per non arrendersi mai e lottare, anche quando la vita ci mette di fronte ad ostacoli difficili da superare come nel suo caso. Tramite i tatuaggi creativi di cui ignoravo l'esistenza, il suo corpo, ora, è più bello e fiero di mostrarlo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!