Iscriviti

Coppia di italiani arrestata in Thailandia: "Italian Bonnie e Clyde" hanno truffato anche George Clooney.

Una coppia di origini Italiane sono stati arrestati in Thailandia con il reato di truffa; ad essere truffato anche il noto attore di Hollywood George Clooney.

Esteri
Pubblicato il 16 giugno 2019, alle ore 19:32

Mi piace
7
0
Coppia di italiani arrestata in Thailandia: "Italian Bonnie e Clyde" hanno truffato anche George Clooney.

Alle ore 10 in Thailandia, nella fattispecie a Pattaya, è stata fermata una coppia di italiani che veniva indagata da tempo. Sono stati messi alle strette dalla squadra speciale Crime Suppression Division della Royal Thai Police ed anche dall’Interpol di Roma e con la collaborazione del Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Milano

L’operazione è stata per l’appunto chiamata “Italian Bonnie e Clyde” ed è stata messa in atto anche grazie a interminabili servizi di pedinamento e sorveglianza sia fisica che elettronica. La coppia in questione, Goffi Vanja e Galdelli Francesco, erano già indagati per altri tipi di reati consistenti in svariate truffe che venivano perpetuate anche in territorio Italiano.

Forse tra le truffe meglio riuscite della coppia, quella che ha riscosso notevole risonanza è stata quella compiuta nei confronti della star di Hollywood George Clooney, creando una linea di abbigliamento a nome di Clooney, che appariva ignaro della vicenda. 

La coppia era solita vendere orologi marcati Rolex tramite internet e, una volta ottenuto il pagamento, al compratore malcapitato veniva corrisposto, invece del solito Rolex falso, un pacco di sale. Galdelli in precedenza era stato già arrestato con il reato di truffa, nel lontano 25 luglio 2014 presso l’Hotel Dusit Thani di Pattaya, ma il giorno dopo il suo fermo, al termine dell’udienza, riuscì ad evadere.

Ovviamente, si aprì un’inchiesta in merito, in cui venne accertato che l’uomo pagò a scopo di corruzione le guardie carcerarie che avrebbero dovuto trasferire Galdelli, con una somma di denaro di 20.000 Thai Baht, ovvero circa 500 euro. In seguito, tutto il personale della polizia penitenziaria fu sollevato dal servizio ed arrestato

L’abitazione della coppia, da quanto riportato dalle testate giornalistiche, era un lussuoso villino dove i due si rifugiavano: l’edificio è stato circondato, così da evitare ogni possibile via di fuga, dai poliziotti che hanno fatto irruzione nell’abitazione, traendo in arresto i due truffatori. I due verranno trasferiti in regime di detenzione all’Immigration Bureau di Pattaya, in attesa delle pratiche di estradizione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Quasi la trama di un film poliziesco, ma questa volta di finto c'è ben poco, e questa è la dimostrazione di come certe volte la realtà superi di gran lunga la fantasia. La coppia di origini italiane per fortuna è stata arrestata, ma chissà quante truffe avrà compiuto nell'arco di questi anni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!