Iscriviti

Contratti commerciali: il vero motivo per cui Harry e Meghan lasciano corte

Secondo gli esperti il vero motivo dell'addio alla Regina da parte del Principe Harry e della moglie Meghan sarebbe da ricondursi al divieto di firmare contratti commerciali con le aziende e guadagnare da essi.

Esteri
Pubblicato il 10 gennaio 2020, alle ore 20:57

Mi piace
9
0
Contratti commerciali: il vero motivo per cui Harry e Meghan lasciano corte

Il giorno dopo il compleanno di Kate Middleton i riflettori sono di nuovo puntati sulla corte inglese, o forse non hanno mai spostato la loro attenzione già da qualche mese. Neanche a dirlo, nell’occhio del ciclone sono di nuovo loro: Harry e Meghan, che con la loro scelta di separarasi dal resto della famiglia stanno destando molti malumori.

I Duchi di Sussex si vedevano insofferenti da tempo ai doveri della monarchia: dall’obbligo relativo al modo di apparire in pubblico, alla gestualità da seguire; anche il clima, principlamente grigio e piovoso, non andava troppo a genio alla bella ex attrice abituata al sole californiano. Ma, secondo le ultime indiscrezioni, il vero motivo che avrebbe spinto Harry e Meghan ad allontanarsi dal loro ruolo pubblico in quanto membri della famiglia britannica sarebbe un altro.

La coppia, infatti, avrebbe deciso di rinunciare al lauto stipendio dalla Regina per creare una propria indipendenza e guadagnarsi da vivere in autonomia; e, secondo gli esperti, Harry e Meghan punterebbero ad un’entrata molto più alta dei 2 milioni di euro annui che, finora, ricevevano da Elisabetta II. Il ragionamento partirebbe dal loro valore sul mercato: molte aziende sarebbero pronte a sborsare decine di milioni di euro per averli come testimonial dei loro prodotti.

Il vero motivo per cui avrebbero deciso di separarsi da corte, quindi, sarebbe questo: poter lavorare in autonomia. Il fatto di far parte della famiglia Reale, infatti, impedisce ai suoi membri di percepire un qualsiasi guadagno da un’attività; lo scrivono loro stessi sul sito: “Attualmente gli accordi finanziari non permettono loro di ricevere compensi in qualsiasi forma essi siano“.

Harry e Meghan, quindi, lasceranno il reddito che ricevono dalla borsa di nonna Betty, che arriva dalle tasse che i contribuenti inglesi pagano ogni anno, per lavorare e spiccare il volo. Una mossa studiata in maniera perfetta: l’operazione consentirà ai Sussex non solo di abbandonare il clima britannico e gli impegni ufficiali, ma anche di guadagnare molto di più.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Laura Filippi

Laura Filippi - La decisione di Harry e Meghan ha spaccato l'opinione pubblica in due: chi li incoraggia e li supporta nella loro scelta che grida all'indipendenza e chi li considera solo due ingrati. Quello che è certo è che tutta l'operazione, almeno dal punto di vista pratico, sembra studiata davvero nei minimi dettagli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!