Iscriviti

Colorado, sfondano vetrina e rubano marijuana. Era origano

Convinti di fare il colpaccio, sfondano la vetrina di un negozio in cui si vendeva legalmente la marijuana, senza rendersi conto però che si trattava di origano.

Esteri
Pubblicato il 5 ottobre 2018, alle ore 10:54

Mi piace
2
0
Colorado, sfondano vetrina e rubano marijuana. Era origano

Una notizia dal risvolto divertente seppur i danni che il Native Roots ha subito, sono reali e poco simpatici. Ci troviamo a Colorado Springs, dove durante la notte due adolescenti hanno deciso di derubare il negozio di marijuana per portare via un bel malloppo di droga. Una rapina che sarebbe andata anche a buon fine se non fosse per la finta droga che hanno rubato. Quei spinelli già pronti e quelle foglie essiccate di colore verde, erano in verità origano.

La rapina, filmata dalle telecamere di sorveglianza, che inizialmente ha provocato il panico tra i dipendenti e i proprietari del negozio, si è trasformata in risata al pensiero della faccia che i giovani avrebbero fatto scoprendo che quanto tenevano tra le mani era del semplice originano, e non la droga tanto ambita.

Da quanto si ipotizza, i due adolescenti non hanno tentato il furto perchè avevano problemi economici ma perchè troppo giovani per acquistarla.  In Colorado infatti è la vendita di droghe leggere è legale, ma c’è un minimo di età. I due giovani ladri non avevano diritto.

La rapina finita male

I due ragazzi hanno sfondato la vetrina dopo che i dipendenti avevano chiuso il negozio finendo il loro turno di lavoro, ed entrando inosservati hanno così rubato alcuni spinelli già pronti e situati dietro al bancone, insieme a quella che a loro sembrava la marijuana che cercavano a tutti i costi. Come spiegano i dipendenti però, la vera marijuana non è situata in bella vista alla clientela, e tutto ciò che è esposto, compreso gli spinelli già pronti e confezionati, è a base di origano, per rendere l’esposizione attraente e soprattutto legale. Infatti la droga deve essere, e così è all’interno del negozio, situata in una stanza blindatissima.

I due adolescenti sono stati filmati dalle telecamere di sicurezza del negozio, e la Polizia sta cercando di identificarli.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - E' difficile leggere queste notizie senza sorridere, per quanto sia molto grave ciò che i ragazzi hanno fatto. Hanno pur sempre distrutto una vetrina e compiuto una rapina, ma questo ci ricorda anche l'immaturità e l'incoscienza che i giovani di oggi hanno. Ovviamente il tutto non è da ricollegare al problema della droga, non confondiamo le cose.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!