Iscriviti

Cina, voleva un maschio ma nasce una bambina: vende la figlia per 5 mila euro

Deluso per la nascita di una femminuccia, il padre la vende ad una coppia per 5 mila euro. A denunciarlo la nonna della bambina. Ecco cos'aveva detto alla madre.

Esteri
Pubblicato il 30 ottobre 2018, alle ore 12:25

Mi piace
2
0
Cina, voleva un maschio ma nasce una bambina: vende la figlia per 5 mila euro

Una vicenda davvero insolita accaduta a Yiwu, città cinese nella provincia orientale di Zhejiang. Un uomo aveva il disperato desiderio che il secondogenito nascesse maschio, ma non appena scoperto il sesso del bambino, ha deciso di venderlo ad una coppia di sconosciuti per 5 mila euro. A denunciarlo è stata proprio sua madre, insospettita dal non vedere la nipote a 10 giorni dal parto.

Finiti in manette sia il padre che la coppia che ha comprato la bambina, la polizia locale non si sarebbe mai accorta di nulla se non fosse stato per la madre dell’uomo, a cui veniva negato di continuo l’ingresso nell’abitazione per vedere la nipote. Ora, la bambina è stata affidata proprio alla nonna mentre si procede con l’indagine.

La delusione e la vendita della figlia

La coppia aveva già avuto una bambina, e così come ha spiegato in un secondo momento agli inquirenti, l’uomo si sentiva oppresso finanziariamente non avendo alcun figlio maschio su cui contare ma solo femmine da mantenere. Queste le parole con cui il padre di famiglia si giustifica per aver venduto la figlia ad una coppia di sconosciuti a soli 10 giorni dalla sua nascita. Una vendita che era riuscito a fargli mettere in tasca ben 5 mila euro.

Alla madre della piccola, ancora in ospedale a causa del parto, le era stato detto che la bambina era morta a causa di un incidente, e per questo lei non ha più fatto domande, ma per la nonna non è stato così semplice accettare di non vedere più la nipote. Così come racconta la madre dell’uomo, da quando la bambina era stata portata a casa dall’ospedale, suo figlio non le aveva più concesso di entrare in casa a trovarla, utilizzando scuse poco credibili. La donna si è così insospettita e, non appena è riuscita a varcare la soglia all’insaputa dell’uomo, ha fatto la tragica scoperta: non c’era nessuna traccia della bambina.

La nonna ha subito denunciato il figlio ai militari, preoccupata che la nipote potesse essere finita nelle mani di qualche trafficante di bambini ma, fortunatamente, i militari hanno – in breve tempo – rintracciato la coppia che aveva acquistato la piccola. Si tratta di due coniugi tanto disperati per non poter avere figli, da consegnare 5 mila euro all’uomo pur di diventare genitori. Ora si trovano insieme al padre in manette, mentre la piccola è sotto la custodia della nonna.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - In questo caso possiamo solo dire che per fortuna la nonna della piccola non ha gettato la spugna, altrimenti a quest'ora la bambina si sarebbe trovata in una famiglia che non le apparteneva. Dobbiamo anche sottolineare che fortunatamente la sua destinazione non era quella dei trafficanti di essere umani, ma non è comunque giustificato il mettere in vendita una persona, chiunque sia l'acquirente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!