Iscriviti

Cina, in lockdown la città di Lanzhou: troppi contagi da Covid-19

Negli scorsi giorni erano state chiuse le scuole e anche sospesi i servizi di trasporto come bus e taxi, mentre alcuni giorni fa a Wuhan è stata sospesa l'annuale maratona. Le vaccinazioni in Cina proseguono spedite, ma il virus circola ancora.

Esteri
Pubblicato il 26 ottobre 2021, alle ore 10:46

Mi piace
0
0
Cina, in lockdown la città di Lanzhou: troppi contagi da Covid-19

Nonostante il peggio della pandemia sia ormai alla spalle per la Cina, il Covid continua a colpire alcune aree del Paese, nonostante nella nazione ci sia una buona percentuale di persone vaccinate. Ed è proprio di queste ore la notizia che una città è tornata in lockdown a causa dell’aumento del numero di casi relativi all’infezione provocata dal coronavirus Sars-CoV-2: si tratta di Lanzhou, capoluogo regionale del Gansu, nel Nord-Ovest del Paese.

Secondo quanto riferisce SkyTg24 le autorità cittadine, prendendo atto della situazione, avevano già sospeso nei giorni precedenti i servizi pubblici, come autobus e taxi. La città conta 4 milioni di abitanti. Le autorià hanno dichiarato che la misura è stata presa rispettando le disposizioni anti-pandemia e hanno invitato i cittadini a sottoporsi a tampone molecolare per verificare l’eventuale infezioni da Covid. Sono stati chiusi inoltre tutti i luoghi turistici.

Chiuse le scuole

Giovedì le autorità hanno deciso di chiudere anche le scuole. In Cina il 75% della popolazione è vaccinata contro il Covid-19, e questo è buon risultato se si conta che il Paese conta 1,4 miliardi di abitanti. Il Governo punta ad avere almeno l’80% delle persone vaccinate entro la fine dell’anno. 

L’Esecutivo di Pechino continua a punire i funzionari locali che non si attengono alle regole anti pandemia. La nazione, dopo essere stata violentemente colpita nel 2020 dalla pandemia, e in particolare nella zona di Wuhan, continua a mantenere altissima la guardia nonostante il numero dei contagi sia sostanzialmente diminuito.

E proprio a Wuhan negli scorsi giorni è stata sospesa la maratona annuale per un aumento dei casi legati al Covid-19. Per il momento nella città non si pensa di introdurre ulteriori misure restrittive alle libertà personali, ma le autorità sono pronte ad intervenire anche qui se i numeri dovessero crescere. La maratona è stata rinviata a data d destinarsi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci devono far capire che il Covid è una malattia che è ancora presente tra noi, e per questo bisogna essere molto prudenti. La vaccinazione da sola non basta per limitare i contagi, per cui bisogna ancora utilizzare le mascherine e adottare misure di distanziamento sociale. Solo così potremo uscire presto dall'emergenza sanitaria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!