Iscriviti

Cina: il virus coronavirus provoca la terza vittima e si espande in altri Stati. Possibile contagio da uomo ad uomo

In Cina si sono verificati altri 140 casi e c'è stata anche una vittima. Il virus coronavirus si è diffuso anche in altri Paesi al di fuori della Cina.

Esteri
Pubblicato il 21 gennaio 2020, alle ore 10:05

Mi piace
8
0
Cina: il virus coronavirus provoca la terza vittima e si espande in altri Stati. Possibile contagio da uomo ad uomo

In Cina sono giorni difficili a causa del nuovo virus misterioso che ha colpito centinaia di persone. Al giorno d’oggi, però, le vittime accertate in poco tempo sono 3 e in poche ore i nuovi contagi sono saliti a 140. Il virus si chiama coronavirus e come se non bastasse il contagio sta uscendo dal Paese, arrivando addirittura in Corea del Sud. In quest’ultima nazione, infatti, è stato registrato il primo caso nazionale.

Il primo caso coreano è una donna cinese di 35 anni che è stata trovata positiva al virus dopo un viaggio in Wuhan, una città cinese. Il direttore del dipartimento di malattie infettive Gianni Rezza spiega che molto probabilmente sia possibile che ci sia un contagio da uomo ad uomo, anche se la OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha negato.

Capodanno cinese pericoloso per il virus coronavirus?

Tra pochi giorni in Cina si festeggia il famoso Capodanno Cinese e l’alto flusso di persone che va e viene dal Paese potrebbe effettivamente rappresentare una condizione in cui il virus può diffondersi con maggiore facilità. Nella sola città di Wuhan i contagi sono 136. Nel complessivo, in tutta la Cina, i casi registrati sono 217.

Altri Paesi in cui è stato riscontrato il coronavirus sono il Giappone e la Thailandia. Alcuni scienziati britannici hanno stimato che molto probabilmente nei casi peggiori i contagi potrebbero salire addirittura a 1700. Il governo cinese, però, spiega di avere già pronte delle contromisure per combattere i casi di polmonite.

Il portavoce del Ministro degli Esteri di Pechino ha parlato di misure di controllo e prevenzione. Al momento i Paesi in cui si sono verificati i contagi sono in stretta comunicazione tra di essi al fine di combattere quanto prima il contagio. Rezza prevede che in casi peggiori non sarebbe da escludere l’arrivo in Europa o in Italia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - In Cina capita spesso che qualcosa in termini di salute non vada per il verso giusto. Non è chiaro ancora questo virus da cosa dipenda. Speriamo solo che davvero il governo cinese abbia già delle contromisure, perché se davvero c'è il contagio tra uomini, sono letteralmente tutti in pericolo perché chiunque può viaggiare da un posto all'altro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!