Iscriviti

Cina: completa una maratona fumando a catena per tutti i 42 km della corsa

Un uomo cinese di 50 anni è diventato virale per aver completato una maratona fumando a catena per l'intero percorso. Soprannominato "Zio Chen", l'uomo è stato fotografato mentre fumava nel corso di altre maratone in passato.

Esteri
Pubblicato il 16 novembre 2022, alle ore 13:34

Mi piace
1
0
Cina: completa una maratona fumando a catena per tutti i 42 km della corsa

Ascolta questo articolo

Solitamente gli sportivi sono considerati persone molto attente alla salute, ed in particolare i maratoneti, dato che sono costretti a mantenere il fiato per lunghe distanze e diverse ore. Non è questo il caso di un runner cinese, diventato virale perché fuma a catena durante le sue gare.

Noto come “Zio Chen“, l’uomo di 50 anni ha recentemente completato la maratona di Xin’anjiang a Jiande, in Cina, fumando durante l’intero percorso dell’evento, una distanza di circa 42 chilometri. Le foto dell’uomo di Guangzhou sono diventate virali su un’app di social media cinese, e gli organizzatori dell’evento hanno condiviso il suo certificato finale dopo l’arrivo al traguardo.

Nonostante le numerose sigarette finite durante la corsa, Chen si è piazzato 574esimo nella classifica generale della gara, una posizione impressionante se si pensa che i partecipanti erano quasi 1500, con un tempo ragguardevole di 3 ore 28 minuti e 45 secondi. Incredibilmente, al momento non ci sono regole che vietano ai maratoneti di fumare sigarette mentre gareggiano.

Non si tratta della prima volta che l’abitudine dell’uomo lo porta agli onori di cronaca. Secondo la rivista Canadian Running, l’uomo avrebbe infatti  corso sia la maratona di Guangzhou del 2018 che la maratona di Xiamen del 2019 mentre fumava. Nella corsa del 2018 Chen ha segnato un tempo di 3 ore e 36 minuti, mentre l’anno successivo ha completato il percorso in 3 ore e 32 minuti. Nell’ambiente dei runner, apparentemente Chen è anche diventato noto col soprannome “Fratello fumante” dopo un evento del 2017 nella città di Hangzhou.

Le reazioni nei confronti dell’incredibile atleta sono contrastanti: alcune persone lodano le sue capacità, mentre altri pensano che dia un cattivo esempio. “Ecco il mio eroe“, tifa un utente di Instagram, mentre un altro commenta: “Immagina di essere bloccato dietro di lui per tutta la gara“, ha detto un altro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Forse si tratta del primo esemplare di essere umano che viaggia a fumo invece che ad ossigeno. Altrimenti non si spiega come faccia a 50 anni ad avere il fiato di correre per chilometri e chilometri fumando in continuazione. Già mi viene il fiatone se salgo le scale, figuriamoci correre una maratona fumando!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!