Iscriviti

Chicago, risulta positiva al Covid in aereo: viaggia chiusa in bagno per non avere contatti

Marisa Fotieo, risultata positiva al Covid in aereo, ha viaggiato da Chicago all'Islanda chiusa in bagno per non avere contatti con gli altri passeggeri.

Esteri
Pubblicato il 31 dicembre 2021, alle ore 16:02

Mi piace
0
0
Chicago, risulta positiva al Covid in aereo: viaggia chiusa in bagno per non avere contatti

Un’insegnante americana, Marisa Fotieo, ha scoperto di essere positiva al Covid mentre era su un aereo Icelandair in volo da Chicago a Reykjavik, in Islanda, ed è stata isolata dagli altri passeggeri con una sorta di “mini-quarantena” in bagno, in attesa dello sbarco. L’episodio, riferito dalla Cnn, risale allo scorso 19 dicembre. 

La donna ha deciso di immortalare la sua piccola quarantena chiusa nel bagno della toilette del volo, in un video, diventato in breve tempo, virale su Tik Tok, visto più di 4,3 milioni di volte. Anche se la vicenda risale al 19 dicembre, è in queste ultime ore che è balzata agli onori della cronaca e del gossip. 

La vicenda 

La donna aveva fatto ben due tamponi molecolari e 5 test rapidi prima del volo, tutti negativi. Ma dopo circa un’ora e mezza di viaggio ha iniziato a non stare bene, lamentando un forte mal di gola. Così ha deciso di recarsi nel bagno dell’aereo per effettuare il test che, contrariamente ad ogni aspettativa, si è rivelato positivo. 

 La donna ha comunicato l’accaduto all’hostess, ma non essendoci posti liberi e isolati disponibili, ha deciso di chiudersi nella toilette, su cui è stato apposto il cartello “Fuori servizio”, per evitare qualsiasi genere di contatto. L’hostess ha provveduto a portarle da bere e da mangiare durante la traversata.

Durante le ore trascorse da Marisa in bagno, la hostess controllava periodicamente le sue condizioni, fornendole cibo e bevande. Una volta che l’aereo è atterrato in Islanda, Fotieo e la sua famiglia sono stati gli ultimi a scendere dal volo. La donna è stata portata in un hotel della Croce Rossa, dove ha trascorso i canonici 10 giorni di quarantena. 

Un lungo volo, quello da Chicago a Reykjavik, che ha preso una piega decisamente inaspettata dopo il decollo. “Dopo un’ora e mezza del viaggio ho avvertito i primi sintomi di malessere, con un forte mal di gola. “Le ruote hanno iniziato a girare nel mio cervello e ho pensato, ‘OK, vado in bagno a farmi un test. Mi farà sentire meglio“, ha riferito la donna alla CNN. E il proseguimento lo sappiamo tutti. 3 ore rinchiusa in bagno prima dell’atterraggio, dopo la scoperta della sua positività al Covid. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Il Covid colpisce ovunque, quando meno ce lo si aspetta e questa ragazza, trovandosi in aereo, ha fatto benissimo a rifugiarsi in bagno. Io avrei fatto altrettanto, non essendoci posti disponibili. Speriamo che la giovane guarisca quanto prima da questo maledetto virus. E' quello che mi auguro per lei in questo nuovo anno ormai alle porte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!