Iscriviti

Cesare Battisti catturato in Bolivia: arrestato da agenti dell’Interpol

Cesare Battisti, aveva fatto perdere le sue tracce lo scorso dicembre. Su di lui era stato emesso un ordine di cattura. L'ex terrorista italiano è stato arrestato grazie ad un'operazione congiunta della squadra speciale dell'Interpool.

Esteri
Pubblicato il 13 gennaio 2019, alle ore 15:09

Mi piace
9
0
Cesare Battisti catturato in Bolivia: arrestato da agenti dell’Interpol

Cesare Battisti è stato catturato a Santa Cruz, una città nella parte centrale della Bolivia, da una squadra speciale dell’Interpool formata da agenti boliviani, italiani e brasiliani.

Dopo anni di tira e molla per otterne l’estrazione, ecco la svolta col governo di Bolsonaro. Cesare Battisti, l’ex terrorista italiano sarà estradato in Italia tra oggi e domani.

La cattura

Si nascondeva in Bolivia ed era stato individuato dagli agenti della polizia italiana, Criminalpol e Antiterrorismo circa una settimana fa. L’operazione che ha avuto come esito l’arresto di questo pericoloso criminale è stata condotta con la massima scrupolosità e riserbo. Infatti gli investigatori italiani dopo averlo individuato, hanno iniziato a seguirlo in tutti i suoi spostamenti.

Prima dell’arresto però sono stati effettuati tutti i riscontri del caso come le comparazioni ed i riscontri visivi fino a quando non si è avuta la certezza che fosse lui. Degli agenti brasiliani lo hanno fermato per strada e lui non ha opposto alcuna resistenza. Ha mostrato agli agenti la sua carta d’identità che confermava inequivocabilmente che si trattasse di lui.

Un aereo del governo italiano con a bordo gli uomini dell’intelligence e dell’antiterrorismo sono già in volo per la Bolivia. Espletate le procedure del caso, l’aereo ripartirà per l’Italia con a bordo, questa volta, il conteso Cesare Battisti. Sul caso è intervenuto prontamente il Ministro degli Interni Matteo Salvini che ha espresso tutta la sua soddisfazione per la cattura del latitante, ringraziando tutte le forze di polizia impegnate nell’operazione.

La notizia, anticipata dalla stampa, è stata resa nota con un tweet da Filipe Martins, consigliere speciale del presidente della repubblica Jair Bolsonaro che ha dichiarato che finalmente Battisti sarà rimandato in Italia per scontare la sua pena all’ergastolo. Ricordiamo che Battisti era fuggito dalla Francia ed aveva trovato accoglienza in Brasile, graziato dalll’ex presidente Lula nel suo ultimo giorno di mandato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Una cattura che sicuramente verrà ricordata per lungo tempo quella che ha visto coinvolto Cesare Battisti, un pluriergastolano, ex terrorista, criminale dal curriculum molto travagliato. Un'operazione congiunta che ha visto coinvolti agenti di paesi diversi: Italia, Brasile, Bolivia. Un'estradizione che si attendeva da anni e che finalmente ha avuto il suo lieto fine.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!