Iscriviti

C’è vita su Venere? Scoperto un gas creato dai microbi

Sul pianeta Venere è stato scoperto un gas chiamato fosfina, che sulla Terra può essere prodotto artificialmente o con l'attività dei microbi.

Esteri
Pubblicato il 15 settembre 2020, alle ore 10:24

Mi piace
4
0
C’è vita su Venere? Scoperto un gas creato dai microbi

La notizia del giorno è senza alcun dubbio questa. Alcuni astronomi hanno appena scoperto un gas mai trovato su altri pianeti non abitati su Venere. È proprio la presenza di questo gas che ha incuriosito perché potrebbe indicare la presenza di vita. Si tratta di un gas nocivo che prende il nome fosfina, una molecola tossica dall’odore persistente di aglio e pesce morto.

Il gas è stato trovato nelle nuvole che avvolgono Venere, anche se non sono state trovate grandi quantità. Per rendere l’idea, potremmo parlare di qualche cucchiaio in confronto ad una piscina olimpionica. Anche una quantità così bassa, però, ha esaltato i ricercatori, perché sulla Terra quel gas può essere ottenuto solo in due modi: o artificialmente o dall’azione dei microbi, e dunque da esseri viventi.

C’è vita su Venere? Cosa sappiamo al momento?

Un team internazionale di ricercatori, scrivendo oggi su Nature Astronomy, ha cercato di trovare altre spiegazioni sulla formazione di questo gas. Hanno provato ad analizzare ad esempio se eventi come fulmini e meteore possano in qualche modo produrre la fosfina, ma non hanno trovato alcun riscontro.

Ecco perché questa è una scoperta così straordinaria. Perché potrebbe provenire da qualcosa di completamente inaspettato“, dice a The Verge Clara Sousa-Silva, astrofisica molecolare al MIT (Massachussets Institute of Technology) e uno degli autori dello studio. “Ad un certo punto, non sei più in grado di spiegarlo. Sappiamo solo uno strano modo di produrre fosfina sulla Terra ed è la presenza della vita“.

Nei prossimi mesi, perciò seguiranno sicuramente nuovi studi per capire qualcosa in più. Al momento c’è la speranza, nonostante l’habitat sia paragonabile ad un ambiente infernale. Si parla di temperature che superano ampiamente i 400 gradi centigradi, e dall’acidità tale da non essere misurabile con la nostra scala di pH. È miliardi di volte più acido dell’ambiente più acido presente sulla Terra. Magari eventuali microbi potrebbero riuscire a vivere benissimo in ambienti così.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Una scoperta sensazionale, considerando che si tratta di un gas presente solo sulla Terra e creato dalla vita. Se fossero veramente microbi, ci troveremmo degli esseri viventi capaci di vivere in ambienti talmente ostili da sopravvivere su un Pianeta come Venere. Forse ci vorranno mesi, se non addirittura anni per avere altre informazioni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!