Iscriviti

Bulli e maestra tagliano i capelli a una bimba di 7 anni: il padre fa causa milionaria

Jurnee, una bimba di 7 anni, è stata vittima dei bulli e della maestra che le hanno tagliato i capelli. Per il papà quel comportamento sarebbe derivato da pregiudizi razziali, tanto da chiedere un risarcimento di un milione di dollari.

Esteri
Pubblicato il 18 settembre 2021, alle ore 17:48

Mi piace
0
0
Bulli e maestra tagliano i capelli a una bimba di 7 anni: il padre fa causa milionaria

Una storia scioccante, quella che sto per raccontarvi. E’ la storia di Jurnee, una bimba statunitense di 7 anni, a cui i bulli hanno tagliato i capelli solo da un lato mentre rientravano a casa con lo scuolabus.

Quando la piccola il giorno dopo è tornata in classe, la maestra l’ha vista e ha pensato bene di tagliarle l’altra parte dei capelli per livellare il taglio e uniformare l’acconciatura.

L’accaduto

Il padre della bimba, ora, ha trascinato in tribunale la scuola del Michigan che la figlia frequentava, chiedendo un risarcimento di un milione di dollari. Dagli atti del processo intentato martedì presso la corte federale di Grand Rapids, il comportamento della scuola avrebbe leso i diritti costituzionali della bimba, con discriminazione razziale e intimidazione etnica, causandole stress emotivo a causa dell’aggressione subita.

Secondo il padre della piccola, Jimmy Hoffmeyer, quel comportamento sarebbe derivato da pregiudizi razziali nei confronti della figlia che è mulatta e ha capelli molto ricci. Secondo l’accusa, la scuola non è riuscita a formare, monitorare, dirigere, disciplinare e supervisionare adeguatemente i propri dipendenti, quindi deve rispondere in sede civile.

La Mount Pleasant Public Schools ha dichiarato che il dipendente che ha tagliato i capelli ha subito un richiamo formale poichè l’insegnante ha effettuato il taglio senza il permesso della piccola nè dei suoi genitori, oltre che all’insaputa dei dirigenti scolastici, quindi ha violato la politica scolastica.

Nel marzo scorso, sullo scuolabus, un ragazzino ha tagliato i capelli della piccola su un lato della testa. La piccola, tornata a casa, ha raccontato tutto ai genitori che hanno protestato con la scuola, portando Jurnee da un parrucchiere per rendere meno evidenti le diverse lunghezze senza farle subire lo shock del taglio completo dei capelli. Ma,tornata in classe, ci ha pensato la maestra, di sua iniziativa, a tagliarle i capelli anche dall’altro lato per uniformarli. La piccola ha cambiato istituto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una storia davvero incredibile che mi lascia senza parole... una storia di bullismo, crudeltà umana, razzismo. Spero tanto che questo padre vinca la causa e che la giustizia faccia il suo corso. Simili comportamenti vanno assolutamente contrastati con sanzioni elevatissime, con la speranza di un mondo migliore, in cui ci si possa sentire tutti uguali e liberi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!