Iscriviti

Bruxelles: zebre allo sbaraglio vs polizia nel VIDEO girato per le strade della città

Zebre vs polizia: l'avvincente inseguimento per le strade di Bruxelles. Guarda il VIDEO

Esteri
Pubblicato il 21 aprile 2015, alle ore 12:57

Mi piace
0
0

Bruxelles come nuovo set per le riprese di un film sulla vita degli animali selvatici in città? Probabilmente è questo quello che gli abitanti della città belga hanno pensato qualche giorno fa vedendo tre zebre correre allegramente tra automobilisti, ciclisti e pedoni. I tre animali, scappati da un allevamento situato nel vicino comune di Vilvoorde, hanno seminato il panico tra i passanti, colti alla sprovvista davanti a quella che poteva sembrare una vera e propria allucinazione. Lo sconcerto iniziale, però, è stato ben presto superato dalla curiosità delle persone che hanno assistito al passaggio dei tre quadrupedi sotto i lori occhi. E come bloccare tre zebre d’allevamento che hanno per la prima volta la possibilità di correre libere alla scoperta di un’intera città?

Ben 5 auto della polizia si sono mobilitate per riacciuffare le tre fuggiasche, dando vita ad un avvincente inseguimento avanti e indietro per le strade che collegano Vilvoorde alla capitale belga. Le zebre, a quanto pare molto più astute di quanto chiunque avrebbe mai potuto immaginare, hanno addirittura imboccato le strade più trafficate contromano, rendendo il compito della polizia ancora più difficile. Un amico del proprietario del ranch Sant Ann da cui i tre animali erano fuggiti ha raccontato che quel giorno alcuni cavalli che vivevano con loro erano stati venduti, cosa che ha probabilmente scatenato la furia delle tre zebre.

Scavalcato lo steccato che recinta il ranch di Vilvoorde, quindi, le zebre si sono lanciate nella loro corsa e hanno girovagato in completa libertà fino a che un’auto della polizia non se le è viste passare davanti alla sua auto e ha chiamato rinforzi per partire al loro inseguimento. Fermate le zebre, gli agenti che sono intervenuti si sono assicurati che gli animali stessero bene e li hanno riportati sani e salvi all’ovile.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!