Iscriviti

Brexit, Londra senza accordi si prepara ad uno scenario apocalittico: "Mancheranno medicine, carburante, e cibo"

Il governo britannico si prepara ad uno scenario apocalittico nel caso in cui uscirà dall'UE senza accordi. Tra le catastrofi, ci sarà il collasso del porto di Dover, ed entro due settimane è prevista carenza di medicina, carburante, e cibo.

Esteri
Pubblicato il 4 giugno 2018, alle ore 17:15

Mi piace
5
0
Brexit, Londra senza accordi si prepara ad uno scenario apocalittico: "Mancheranno medicine, carburante, e cibo"

Potrebbe diventare quasi un film dell’orrore nel caso in cui il 29 Marzo 219 la Gran Bretagna uscisse dall’UE senza accordi. Uno scenario apocalittico quello delineato da funzionari del governo per David Davis, ministro per la Brexit. Come riportato dal Sunday times, “entro due settimane da quella data, nel Paese, ci sarà una carenza di medicine, di carburante, e di cibo”: per questo motivo, il governo sta già iniziando a lavorare ad alcuni piani d’emergenza.

Nei dossier smascherati dal Sunday Times, i funzionari del governo hanno ipotizzato tre possibili scenari per una Brexit sprovvista di accordi: mite, severo, e “Armageddon“, ovvero Apocalittico.

Nel secondo scenario, “severo”, quindi non il peggiore, il porto di Dover già dal primo giorno subirà un vero e proprio tracollo. Per quello “Armageddon”, la situazione si complica e, oltre al collasso del porto, in un paio di giorni le regioni più distanti, come Scozia e Cornovaglia, saranno prive di rifornimenti. Nel giro di due settimane medicinali, carburante, e cibo, inizieranno a scarseggiare in tutto il Regno Unito. Il governo britannico, a quel punto, sarà costretto ad impiegare la Royal Air Force, ossia l’aviazione militare, per portare generali alimentari e rifornimenti di vario genere, soprattutto nelle zone più remote del paese.

Il dossier reso pubblico in teoria avrebbe dovuto rimanere “segreto” ma, a quanto pare, non è un caso che sia arrivato alla stampa. Negli ultimi giorni, si sta intensificando nel paese un pressing di chi sostiene una Brexit pura e dura. Tali sostenitori avanzano l’ipotesi che una Brexit senza accordo sia in ogni caso preferibile ad una Soft Brexit. Il dossier pare quindi essere un avvertimento: una Brexit senza accordo farebbe precipitare il Regno Unito in una Apocalisse.

Il portavoce del ministero per la Brexit ha dichiarato che quelli pubblicati sono scenari possibili, ma ha negato esista una “situazione d’apocalisse“. I dettagli segreti sono stati divulgati dai funzionari che non sostengono la Brexit. Uno di questi ha detto: “Siamo totalmente dipendenti dall’Europa, che se dovesse ricambiare il nostro atteggiamento e, per una qualsiasi ragione, rallentare gli approvvigionamenti…beh, ci fregherebbe”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - L'attuale situazione britannica dimostra come ormai i Paesi europei dipendano uno dall'altro, e che abbandonare l'Europa non sia semplice come può sembrare. Il Regno Unito deve valutare bene i possibili scenari in caso di mancato accordo, e quanto esso possa influire sulla vita dei cittadini britannici e sulla sua economia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!