Iscriviti

Brasile: bambino ritrovato in strada seduto sul sangue dei genitori, uccisi in un agguato

Orrore in Brasile, dove un bambino di 10 mesi è stato trovato per strada in lacrime seduto sul sangue dei genitori. Il padre e la madre, di 18 e 19 anni, sono stati uccisi da due uomini in motocicletta che hanno fatto fuoco.

Esteri
Pubblicato il 11 ottobre 2021, alle ore 18:21

Mi piace
0
0
Brasile: bambino ritrovato in strada seduto sul sangue dei genitori, uccisi in un agguato

Orrore in Brasile, dove un bambino di soli 10 mesi è stato trovato per strada seduto sul sangue dei suoi genitori adolescenti, uccisi a colpi di pistola davanti ai suoi occhi. La sparatoria ha avuto luogo nella città di Alto Garcas, nello stato del Mato Grosso, il pomeriggio di venerdì 8 ottobre.

Nicolas Elias Albuquerque do Prado, 18 anni, e Cleidiana Pereira Alixandre, 19 anni, erano arrivati in taxi ad Ato Garcas da Alto Araguaia, portando con loro il figlio. Secondo una prima ricostruzione, i due si sarebbero fatti accompagnare dal taxi fino ad una casa nota per essere luogo di spaccio di crack.

Non appena sono scesi dalla vettura, due uomini in motocicletta hanno immediatamente aperto il fuoco, uccidendo la coppia. I due hanno poi lasciato la scena del crimine, e sono in corso le ricerche per identificarli. La proprietaria della casa dove la coppia si apprestava ad entrare, che ha assistito al crimine, ha detto alla polizia di non aver riconosciuto i due assassini.

La 19enne è stata colpita con il bambino, che è rimasto incolume, ancora seduto in grembo, secondo quanto riportato dai media locali. Uno shockante video ripreso poco dopo l’omicidio raffigura il bambino che, vestito solo con il pannolino, piange accanto ai corpi dei genitori macchiato dal loro sangue. Il piccolo è stato preso in carico dai Servizi Sociali, che lo hanno portato nell’ospedale di Rondonopolis dove ha ricevuto cure per le ferite riportate quando è caduto a terra.

Pare che i genitori del piccolo fossero noti alla polizia per il loro coinvolgimento in traffico di droga e gang. Nicolas aveva precedenti per traffico di droga ed era sotto indagine per due rapine, mentre Cleidiana era stata in passato arrestata per ricettazione di merce rubata. I loro corpi saranno sottoposti ad autopsia, mentre gli investigatori stanno lavorando per identificare gli autori del delitto e le motivazioni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Povero bambino, di qualunque crimine si fossero macchiati i suoi genitori, per lui erano comunque la mamma ed il papà. Spero che sia così piccolo da non ricordare mai l'orrore a cui ha assistito, e che d'ora in poi la sua vita sia piena di gioia e di serenità, se le merita tutte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!