Iscriviti

Bimbo di 10 anni dice che gli piacciono i maschi: la madre lo tortura e uccide

Un bambino di appena 10 anni dice alla madre che gli piacciono i maschi, questo è bastato perché venisse torturato da lei e dal fidanzato, per poi essere ucciso.

Esteri
Pubblicato il 5 ottobre 2018, alle ore 09:48

Mi piace
2
0
Bimbo di 10 anni dice che gli piacciono i maschi: la madre lo tortura e uccide

Anthony Avalon aveva 10 anni quando ha detto alla madre quella frase che si è poi rivelata il frutto di torture ed infine della sua morte. “Mamma, mi piacciono i maschi“. La confessione del bambino ha causato l’ira ed il disprezzo della donna di 29 anni e del suo fidanzato di 32 anni ora accusati di omicidio e di tortura. Entrambi si sono dichiarati innocenti da tutte le accuse.

Una frase forse detta per gioco o forse sentita per davvero nel cuore, ma alla madre di Anthony non è importato ascoltare il figlio e capire i suoi sentimenti, poichè il disprezzo e l’odio suscitato da quell’affermazione hanno superato ogni buon senso materno. Da quella frase, sono partite le torture che sono poi sfociate nell’omicidio cruento di Anthony.

Le indagini

Dalle indagini è venuto fuori che la madre ha sotoposto il bambino a terribili torture prima di annazzarlo. 

La madre con il suo fidanzato avrebbero versato la salsa piccante sul volto del piccolo, tanto da ustionarlo. Anthony sarebbe stato anche appeso a testa in giù, per poi essere slegato all’improvviso facendolo così cadere. Per ultimo, il bambino ha subito anche continue violenze fisiche; è stato picchiato dai due adulti anche di fronte ai fratellini più piccoli, che venivano istigati ad alzare le mani contro il bambino.

Ora la donna ed il suo fidanzato sono stati accusati di omicidio e di tortura, ma entrambi si definiscono innocenti. La famiglia non era nuova alle segnalazioni di abusi sui minori, ma nonostante ciò il dipartimento della contea di Los Angeles di servizi per i bambini e per la famiglia, non avrebbe mai allontanato il figlio dalla coppia di assassini.

L’avvocato della famiglia di Anthony, ha affermato che dopo questa terribile tragedia, sarebbero almeno sette i bambini tra i 10 mesi e i 12 anni che sono stati allontanati dalla propria famiglia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Siamo arrivati al punto che i bambini non vanno solo protetti dagli estranei o dai familiari che hanno colpi di pazzia, ma dobbiamo anche proteggerli dagli stessi genitori che li hanno messi al mondo. Forse dobbiamo davvero fermarci e farci un esame di coscienza su come sta andando questo mondo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!