Iscriviti

Bimba di 2 anni deceduta con l’intestino perforato: era stata picchiata dai genitori

La vicenda arriva dal Wyoming, la piccola all'arrivo in ospedale aveva l'intestino diviso in due parti e le è stata amputata anche un gamba. Il padre e la sua compagna sono stati arrestati e adesso rischiano anche fino alla pena di morte per quanto commesso.

Esteri
Pubblicato il 9 aprile 2021, alle ore 00:47

Mi piace
0
0
Bimba di 2 anni deceduta con l’intestino perforato: era stata picchiata dai genitori

Quella che arriva da Cody, cittadina del Wyoming (USA), è una vicenda che lascia davvero senza parole. Secondo quanto riporta la stampa internazionale, una piccola bambina di due anni è deceduta dopo essere stata picchiata dal padre 30enne e dalla sua compagna 28enne.

La bambina è deceduta giorno 4 aprile per le ferite inflitte dai suoi cari, che l’avrebbero picchiata per motivi che sono ancora al vaglio dell’autorità giudiziaria. L’inchiesta sul caso è cominciata il 27 marzo scorso, allorquando la bimba venne portata d’urgenza in ospedale in gravissime condizioni. I sanitari capirono subito che fosse successo qualcosa di brutto.

Il padre in quell’occasione disse che la figlia vomitava in continuazione e che avesse dei problemi allo stomaco. Ai medici però pareva che il malessere della piccola fosse di tutt’altra natura, per questo un medico del nosocomio del Childrens Hospital Colorado dichiarò che la piccola avesse subito un trauma all’addome dopo essere stata colpita in quel punto con forza. A quel punto padre e compagna sono finiti nel registro degli indagati.

Rischiano la pena di morte

Nelle scorse ore il padre e la sua ragazza sono stati arrestati con l’accusa di aver ucciso la bambina con le loro percosse. Per loro le cose non sembrano mettersi affatto bene, in quanto rischierebbero anche la pena di morte. L’uomo e la donna vivevano in casa insieme ai loro 5 figli, inclusa la bambina di due anni che è deceduta. Quando la piccola è stata dichiarata morta a livello cerebrale per i due adulti sono scattate le manette.

Dall’esito degli esami della piccola è risultato che il suo intestino fosse diviso in due parti e che avesse anche due vertebre del collo schiacciate. Tra l’altro una delle costole sembrava essere stata danneggiata alcune settimane prima del dramma, mentre una gamba era rotta: i medici hanno dovuto amputarla, visto che la mancanza di circolazione del sangue aveva causato una necrosi dei tessuti.

Durante il percorso verso l’ospedale la piccola avrebbe avuto anche un arresto cardiaco. Attualmente il padre e la compagna sono detenuti presso il Park County Detention Center di Cody e la cauzione è fissata ad un milione di dollari. Rischiano fino alla pena di morte. Nei prossimi giorni potranno conoscersi ulteriori dettagli su questa assurda vicenda.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una storia davvero assurda quella che arriva dagli Stati Uniti, dove questa bimba di due anni è deceduta dopo essere stata picchiata dal padre e dalla sua compagna. La vicenda ha destato sconcerto in tutta la città di Cody e nell'intero stato del Wyoming. Sul caso sta ancora indagando l'autorità giudiziaria che vuole stabile che cosa sia successo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!