Iscriviti

Bill Gates elargisce 150 milioni di dollari per il vaccino Covid

Bill Gates, co-fondatore di Microsoft, si sta prodigando, attraverso donazioni per aiutare quante più persone possibili nella realizzazione di un vaccino che possa dare supporto soprattutto alle popolazioni più povere che non hanno i mezzi.

Esteri
Pubblicato il 12 agosto 2020, alle ore 12:13

Mi piace
3
0
Bill Gates elargisce 150 milioni di dollari per il vaccino Covid

I casi di Covid-19 continuano ad aumentare ogni giorno di più, non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo, soprattutto in America, uno dei paesi maggiormente colpiti e anche in alcuni stati molto poveri del globo. Proprio per il loro benessere, in primis, il co-fondatore di Microsoft, ovvero Bill Gates, ha deciso di fare una donazione cercando, per quanto possibile, di aiutare soprattutto le popolazioni meno abbienti. 

Bill Gates, co-fondatore di Microsoft, ha deciso di stanziare 150 milioni di dollari con la Gates Foundation per il Serum Institute, il più grande produttore di vaccini nel mondo, per aiutare soprattutto le popolazioni maggiormente povere del mondo che sono quelle che più di altri soffrono per questa situazione considerando che non hanno molti mezzi a disposizione. 

L’obiettivo del Serum institute e di Bill Gates stesso, nel momento in cui decide di donare questo denaro, è riuscire a produrre 100 milioni di dosi dal costo di 3 $ ciascuna. In una intervista rilasciata da Bill Gates a Bloomberg, il magnate filantropo ha fatto capire di essersi prodigato fin da subito per l’emergenza sanitaria arrivando anche a spendere più di 4 miliardi di dollari

Il suo obiettivo è aiutare soprattutto le popolazioni più povere del globo, ovvero quei paesi e popoli che non hanno i mezzi sufficienti per accedere a cure o vaccini quando ci saranno. I 150 milioni di dollari che elargisce sono un aiuto soprattutto per loro, considerando la difficile situazione in cui vivono. 

Bill Gates vuole porre l’attenzione soprattutto sui vaccini che sono in fase di produzione e che possono essere accessibili nei paesi in via di sviluppo, dal momento che hanno un costo nettamente inferiore rispetto agli altri. Il Serum Institute sta preparando dei vaccini proprio per i paesi più poveri, come appunto l’India in cui reddito è molto basso ed è proprio su questi che vuole concentrarsi il magnate in modo d’assicurare le dosi corrette e adatte ai paesi più poveri del globo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Sicuramente un gesto di profonda solidarietà e generosità da parte di Bill Gates per riuscire a supportare, non appena sarà a disposizione il vaccino, la lotta al Coronavirus e all'emergenza sanitaria. Sono d'accordo con Bill Gates: i paesi poveri hanno minori risorse e rischiano di soccombere all'emergenza sanitaria. Il vaccino per loro, ma anche per tutti, rappresenterebbe una certezza maggiore per la salute.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!