Iscriviti

Benadryl Challenge: 15enne muore dopo aver preso parte alla nuova folle sfida su TikTok

Chloe Phillips, ragazza 15enne dell’Oklahoma, non è sopravvissuta all’ultima folle sfida diffusa su Tiktok: essere ripresi mentre ci si imbottisce di Benadryl, un antistaminico da banco che provoca allucinazioni.

Esteri
Pubblicato il 7 settembre 2020, alle ore 09:45

Mi piace
5
0
Benadryl Challenge: 15enne muore dopo aver preso parte alla nuova folle sfida su TikTok

L’ultima dissennata sfida che impazza tra i giovani si chiama Benadryl Challenge. L’insano e pericoloso gioco diffuso su TikTok, dopo aver comportato il ricovero di diversi ragazzi, negli Stati Uniti ha fatto anche la prima vittima, una ragazza 15enne di Blanchard, città dell’Oklahoma. 

Come riportato dai media locali, Chloe Phillips si è sottoposta alle regole previste dalla dissennata competizione del momento: riempirsi di Benardyl, un farmaco da banco utilizzato per trattare le allergie. L’antistaminico viene assunto finché non inizia a provocare allucinazioni: nel frattempo, il tutto viene ovviamente ripreso e poi diffuso in rete

Per gli adolescenti, quanto descritto altro non sarebbe che una bravata di cui potersi vantare on-line, ma gli effetti collaterali non necessariamente possono essere confinati alle allucinazioni: nei casi più gravi, l’overdose può anche uccidere. Il caso di Chloe Phillips dimostra che quello che sembra un gioco, nel giro di un attimo, può comportare la morte come conseguenza di un arresto circolatorio. Pur trasportata in ospedale, per la ragazza non c’è stato infatti nulla da fare: i tentativi di rianimarla non hanno sortito alcun effetto.

Dopo la tragedia avvenuta lo scorso 21 agosto, i genitori della ragazza hanno lanciato alcuni appelli con i quali mettere in guardia gli altri adolescenti. Con uno straziante post, la zia della vittima li ha esortati a riflettere, chiedendo allo stesso tempo l’intervento delle autorità. “Bisogna che tutto questo si fermi. Non lasciate che muoiano altri ragazzini. Non voglio che altre famiglie passino ciò che stiamo passando noi. Cercate di sapere sempre cosa stanno facendo o prendendo i vostri figli”

I mass media hanno dato ampio risalto alla notizia, ricordando che il folle gioco ha già provocato il ricovero di altri tre ragazzi. Da qui il direttore dell’Oklahoma Center for Poison and Drug Information ha lanciato l’allarme, facendo presente che grandi quantità di Benadryl possono provocare convulsioni e problemi al cuore. Anche la casa farmaceutica che produce il farmaco non è rimasta insensibile al fenomeno, etichettato al pari di “una moda estremamente preoccupante e pericolosa che dovrebbe essere fermata immediatamente“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - L’ultima folle sfida che spopola sul web non è certo meno pericolosa di molte altre che in passato hanno già fatto diverse vittime tra i più giovani. Imbottirsi di farmaci è un rischio che può portare alla morte, ma il desiderio di protagonismo sui social ha spesso la meglio, ragion per cui è necessario che qualcuno faccia loro presente che dalla bravata alla tragedia, il passo può essere davvero molto breve.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!