Iscriviti

Barcellona, uccide il figlio di due anni per vendetta sull’ex

Le liti tra genitori sono la miccia che ha scatenato la furia omicida di un uomo che, per vendicarsi dell'ex, ha ucciso il bambino di 2 anni. Una tragedia terribile e inspiegabile in cui le vittime sono ancora una volta i bambini.

Esteri
Pubblicato il 28 agosto 2021, alle ore 10:47

Mi piace
4
0
Barcellona, uccide il figlio di due anni per vendetta sull’ex

I contrasti, i litigi tra le coppie, tra marito e moglie ricadono, la maggior parte delle volte, sui figli che pagano nel peggiore dei modi le conseguenze. Un litigio o una vendetta, come in questo caso, maturata nei confronti dell’ex compagna, porta alla morte di un bambino ucciso a opera del proprio padre che lascia sul suo corpicino un messaggio davvero scioccante e terribili che mostra tutto il suo sdegno. Vediamo cosa è successo nel dettaglio.

Il fatto è accaduto a Barcellona, in Catalogna, dove Martín Ezequiel Álvarez Giaccio, un uomo di 44 anni ha ucciso il figlio di due anni. Sono stati proprio gli agenti della Guardia Civil a fare la macabra scoperta, trovando al settimo piano dell’hotel in cui i due soggiornavano, il bimbo che era privo di sensi e con la faccia violacea. 

Dell’uomo non si hanno notizie ed è ora ricercato dalla stessa Guardia Civil con l’accusa di infanticidio nei confronti del piccolo. Oltre ad aver commesso l’omicidio, l’uomo non soddisfatto del gesto compiuto, ha lasciato sul corpo del bambino, il seguente messaggio a dimostrazione di tutto il suo grande odio nei confronti della ex: “Ti lascio quel che meriti”

La madre ha contattato la polizia quando ha scoperto che l’ex dal quale si stava separando ha portato via il piccolo dicendole che si sarebbe pentita. La notizia è stata riportata da Cadena Ser, la radio che ha raccontato quanto successo. In base alle immagini delle fotocamere dell’hotel, si vede l’uomo che percorre il corridoio con fare circospetto controllando che non ci sia nessuno in modo da agire indisturbato. 

Sembra proprio che l’uomo, in base agli indizi raccolti e al messaggio che è stato trovato, abbia ucciso il piccolo come segnale di vendetta nei confronti dell’ex. Irene Montero, Ministra delle Pari Opportunità in Spagna, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito alla tragedia accaduta: “La violenza vicaria è uno dei tipi più crudeli di violenza di genere,per far soffrire ,il più possibile ,una madre.È anche violenza diretta ,contro l’infanzia”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Una tragedia immane e terribile in cui purtroppo la vittima, come capita spesso in queste occasioni, è un bambino indifeso che perde la vita nel modo più macabro possibile con un messaggio che fa capire l'astio covato nei confronti dell'ex. Le liti tra i genitori non dovrebbero mai coinvolgere i bambini che pagano il prezzo più alto. In questo modo l'uomo ha ferito la moglie nel modo più cruento portandole via la persona a cui teneva di più.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!