Iscriviti

Bambino di 8 anni nuota nel fiume: coccodrillo lo sbrana sotto gli occhi del padre

Orrore in Indonesia, nella provincia del Kalimantan Orientale. Il piccolo stava nuotando in acqua vicino alla riva con un altro suo fratello, sotto l'occhio vigile del papà. L'uomo ha cercato di fermare l'animale, ma non vi è stato nulla fare. Rettile ucciso.

Esteri
Pubblicato il 7 marzo 2021, alle ore 10:03

Mi piace
1
0
Bambino di 8 anni nuota nel fiume: coccodrillo lo sbrana sotto gli occhi del padre

Una terribile tragedia si è verificata mercoledì 3 marzo in Indonesia, precisamente nell’isola del Borneo, nella provincia del Kalimantan Orientale, dove un bimbo di 8 anni è stato sbranato da un coccodrillo mentre faceva il bagno in un fiume. Il grosso rettile sarebbe spuntato all’improvviso dall’acqua. Ad assistere alla scena, quasi impotente, c’è stato anche il padre del piccolo. Il bambino si trovava in acqua in compagnia di un suo fratello. Il padre, quando ha visto il coccodrillo avventarsi sul figlio si è tuffato scagliandosi contro l’animale, che però non ne voleva sapere di mollare la presa. 

“Ha inseguito il coccodrillo e lo ha colpito a mani nude” – così ha dichiarato ai media indonesiani un funzionario per l’Agenzia e il soccorso. Il rettile sarebbe anche riuscito a divincolarsi dalla presa dell’uomo. A questo punto il padre del bimbo ha chiesto l’aiuto degli altri abitanti, che si sono subito mobilitati cercando di fermare il coccodrillo. Le altre persone hanno anche cercato di catturare l’animale, che ormai aveva ridotto in fin di vita il bambino.

Coccodrillo ucciso a catturato

Molta gente che abita nel distretto di Kutai Timur (città vicino la quale è avvenuta la tragedia) ha dato una mano ai soccorsi e si è mobilitata affinché il coccodrillo venisse catturato, cosa poi avvenuta poco dopo. L’animale è stato anche ucciso. Un video pubblicato su Youtube mostra le persone che tirano fuori dalla pancia del coccodrillo il bambino ormai senza vita. Scene raccapriccianti, che fanno anche capire la disperazione della popolazione locale e degli stessi familiari del piccolo. 

Tra l’altro, secondo quanto riferisce Fanpage, il fiume dove è avvenuto il fatto di cronaca è molto usato dalla popolazione locale sia per fare il bagno ma anche per prendere l’acqua in modo da poter cucinare. Lo specchio d’acqua è noto per la presenza dei coccodrilli, che qui hanno il loro terreno di caccia. 

Questi rettili sono tra i più pericolosi del pianeta Terra, in quanto il loro morso provoca una pressione di diverse centinaia di chili sul corpo del malcapitato. Solitamente il coccodrillo uccide definitivamente la preda dopo una brusca torsione del corpo. I loro attacchi sono fuliminei e imprevedibili: per cercare le loro prede si muovono a pelo d’acqua, tenendo fuori soltanto gli occhi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una tragedia davvero assurda quella avvenuta in Indonesia, dove questo bimbo di 8 anni è deceduto sbranato da un coccodrillo. Grande sconcerto tra i famigliari del piccolo e tra le persone del posto, che non hanno potuto far nulla per evitare il dramma. Sul caso si conosceranno ulteriori particolari sicuramente nei prossimi giorni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!