Iscriviti

Austria, esce a cercare i genitori: bimbo di due anni muore congelato

Nell'Alta Austria, un bambino esce di casa per andare a cercare i genitori che erano dai vicini, ma considerando le temperature rigide, muore assiderato. Al vaglio le indagini della Polizia per capire meglio la situazione.

Esteri
Pubblicato il 24 dicembre 2021, alle ore 11:19

Mi piace
0
0
Austria, esce a cercare i genitori: bimbo di due anni muore congelato

Alcune distrazioni e noncuranze dei genitori nei confronti dei figli, specie se piccoli e con le temperature rigide che si sono registrate in questi giorni, possono essere causa di tragedie, proprio come quella avvenuta in Austria. Qui un bambino di due anni, con temperature sotto lo zero, è uscito per cercare i genitori morendo di ipotermia. Vediamo la storia come si è svolta e la dinamica.

Considerando che i genitori non erano in casa e preoccupato per loro, un bambino di due anni è uscito di notte con indosso il pigiama a una temperatura di -10° in Austria dove, a causa del freddo, è morto assiderato. Il fatto qui presente è accaduto nella notte di martedì 21 dicembre quando i genitori si sono allontanati lasciandolo da solo in casa.

La tragedia ha avuto luogo in Vorderweissenbach, nell’Alta Austria, dove i genitori del piccolo, si sono recati a casa dei vicini lasciandolo da solo in casa. Con loro hanno portato un baby monitor, un dispositivo che permette di controllare cosa fa il bambino quando i genitori sono assenti, come in questo caso. Peccato che il dispositivo dei genitori fosse guasto e non abbiano potuto controllare quanto stesse succedendo al pargolo.

Non appena sono rientrati a casa dalla serata trascorsa dai vicini non si sono minimamente resi conto del fatto che il piccolo non ci fosse e hanno notato la sua assenza intorno alle prime luci del giorno seguente, verso le 5 del mattino trovandolo in condizione di ipotermia davanti al garage.

Hanno allertato immediatamente i soccorsi, ma nulla hanno potuto fare se non constatare la morte del piccolo. I genitori, scioccati, si trovano in questo momento in terapia in modo da poter affrontare questa tragedia. Nel frattempo, sono in corso le indagini da parte della Polizia austriaca per capire come siano davvero andati i fatti e come abbiano fatto i genitori a non rendersi conto di nulla.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Una tragedia che si poteva evitare. Sicuramente la dinamica da parte della Polizia farà luce su quanto successo, ma i genitori non avrebbero dovuto lasciare il figlio solo in casa uscendo dai vicini. Come è possibile che non si siano minimamente resi conto di nulla e perché appena tornati non hanno controllato come stesse il bambino e se fosse in camera. Una povera vittima volata in cielo per la noncuranza dei genitori.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!