Iscriviti

Australia, tragedia del castello gonfiabile: muore 11enne e le vittime salgono a 6

La sesta vittima della tragedia del castello gonfiabile della Hillcrest Primary School è l’undicenne Chace Harrison, uno dei piccoli che era rimasto ferito gravemente.

Esteri
Pubblicato il 20 dicembre 2021, alle ore 18:30

Mi piace
0
0
Australia, tragedia del castello gonfiabile: muore 11enne e le vittime salgono a 6

Il bilancio delle piccole vittime della tragedia del castello gonfiabile della Hillcrest Primary School, in Australia, si aggrava. Nelle scorse ore uno dei bimbi ricoverati in gravi condizioni, è deceduto, facendo salire a 6 il numero dei bambini morti in seguito all’incidente di venerdì scorso. 

 Il castello gonfiabile, sollevato in aria da una raffica di vento, è poi precipitato da una decina di metri, schiantandosi al suolo. I bambini erano fuori per una giornata di divertimento ma, ad un tratto, la festa di fine anno di una scuola elementare a Devonport, in Tasmania. si è trasformata in una tragedia orribile. 

Chi è la sesta vittima dell’esplosione del castello gonfiabile 

La sesta vittima è l’11ennee Chace Harrison, che era rimasto ferito gravemente ed era stato trasportato in ospedale in elicottero. Il piccolo Chace si aggiunge alle altre altre cinque piccole vittime dell’incidente del castello gonfiabile, due ragazzi di 12 anni e due ragazze di 11 e 12 anni, Peter Dodt, Jalailah Jayne-Marie Jones, Addison Stewart e Jye Sheehan. Tutti studenti dell’ultimo anno della scuola che festeggiavano l’ultimo giorno dell’anno scolastico 2021.

Le sue condizioni era state giudicate subito disperate e nonostante ogni sforzo da parte dei medici, il bambino è deceduto domenica senza mai più riprendere coscienza. La triste notizia è stata comunicata dalla polizia della Tasmania che sta indagando sulla tragedia. “È con il cuore straziato dal dolore che devo confermare che un bambino di 11 anni è morto in ospedale questo pomeriggio” ha spiegato il portavoce della polizia. 

Il premier della Tasmania ha dichiarato: ” Sono certo che tutti i cittadini condividano con me la profonda tristezza e l’angoscia per la morte del piccoloe Chace Harrison, un altro bambino coinvolto in questa terribile tragedia… tutti noi sentiamo questa perdita come terribile”, affermando che il governo continuerà a fornire tutto il supporto possibile alle persone colpite dall’incidente.Il premier ha esortato tutti a chiedere aiuto psicologico quando necessario. 

Quello della Tasmania non è il primo incidente mortale che ha interessato giochi gonfiabili. Nel 2019 in Cina, ricorda la Bbc, due bambini sono morti e altri 20 sono rimasti feriti in un episodio simile a quello accaduto in Australia. L’anno prima, una ragazza era morta nel Regno Unito, dopo essere precipitata da un castello gonfiabile, esploso sulla spiaggia di Norfolk. Nel marzo 2016, invece un altro gonfiabile era saltato in aria con dentro un bimbo di sette anni, in Inghilterra; in relazione all’incidente erano stati arrestati due dipendenti del parco gioco, accusati di omicidio colposo per grave negligenza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una tragedia immane, quella avvenuta in Australia, dove 6 bambini hanno perso la vita a causa dell'esplosione di un castello gonfiabile. Sono vicina alle famiglie delle piccole vittime. Non ci sono davvero parole per descrivere l'accaduto. Solo tanta tristezza. Le mie più sentite e sincere condoglianze ai genitori di questi splendidi bimbi, sottratti alla vita terrena troppo presto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!