Iscriviti

Australia, squalo uccide un surfista nel Nuovo Galles del Sud

La tragedia è avvenuta sulle coste del Nuovo Galles del Sud, in Australia. La vittima aveva 30 anni ed è stata attaccata al braccio destro e alla schiena. Erano troppo gravi le ferite riportate dal morso dell'animale.

Esteri
Pubblicato il 6 settembre 2021, alle ore 10:36

Mi piace
3
0
Australia, squalo uccide un surfista nel Nuovo Galles del Sud

Una terribile tragedia si è verificata nelle scorse ore in Australia, precisamente sulle coste del Nuovo Galles del Sud, tra Shelly Beach e Emerald Beach, a nord di Coffs Harbour. Secondo quanto riferisce la stampa internazionale, un ragazzo di 30 anni è stato ucciso da uno squalo mentre faceva surf. L’animale lo avrebbe attaccato all’improvviso. A lanciare l’allarme sono stati altri sportivi che si trovavano insieme a lui in mare. Le condizioni del malcapitato sono apparse sin da subito molto gravi.

L’uomo è stato colpito al braccio destro e alla schiena, riportando ferite molto profonde. L’ispettore del servizio emergenza ambulanza del Nuovo Galles del Sud ha affermato che si è trattato di un incidente “devastante”. I surfisti sono riusciti a riportare a riva il 30enne, ma purtroppo ogni tentativo di salvare la vita al poveretto è risultato vano. Il pescecane, come già detto, con il suo morso ha provocato lesioni molto gravi. Il giovane è stato dichiarato morto sul posto.

Spiaggia sotto shock

Tutte le persone presenti in spiaggia e in acqua sono rimaste sotto shock per quanto avvenuto. In Australia non sono rari purtroppo gli attacchi di qualo all’uomo, anche se pochi di essi si rivelano poi mortali. Nessun Paese al mondo è colpito dal problema della presenza degli squali quanto la “Terra dei Canguri”.

Negli ultimi anni, proprio per scongiurare questo tipo di incidenti, le autorità, specie lungo le spiagge più affollate, hanno impiantato delle reti sottomarine in modo che gli squali possano tenersi a debita distanza dai luoghi frequentati dagli esseri umani. Nonostante queste precauzioni ogni tanto accade che uno squalo attacchi un bagnante.

Si tratta, è bene precisarlo, di incidenti rarissimi. Tra l’altro gli squali, come il grande bianco, sono animali che rischiano l’estinzione a causa della pesca sfrenata da parte degli esseri umani. Per motivi di privacy, ma anche per la delicatezza della vicenda, le generalità del 30enne ucciso non sono state rese note.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un incidente davvero assurdo quello avvenuto in Australia. Questi episodi non devono indurre la gente a pensare che gli squali siano dei mangiatori di uomini. Spesso i pescecani attaccano perchè scambiano per un altro animale l'essere umano. La maggior parte dei decessi sono provocati dal cosiddetto "morso di assaggio", che però spesso provoca ferite talmente gravi da provocare il dissanguamento della vittima, in questo caso l'uomo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!