Iscriviti

Australia, il Nuovo Galles del Sud introduce regole per le persone non vaccinate contro il Covid-19

Il Nuovo Galles del Sud ha adottato una serie di restrizioni per chi non è completamente vaccinato contro il Sars-CoV-2, i maggiori di 16 anni non completamente vaccinati non potranno recarsi neanche a casa di un'altra persona, se non in poche e limitate circostanze.

Esteri
Pubblicato il 17 ottobre 2021, alle ore 14:09

Mi piace
0
0
Australia, il Nuovo Galles del Sud introduce regole per le persone non vaccinate contro il Covid-19

Pugno duro in Australia del governo del Nuovo Galles del Sud, che dall’11 ottobre ha introdotto una serie di restrizioni per le persone che non sono completamente vaccinate contro il coronavirus Sars-CoV-2, il patogeno che provoca la malattia Covid-19. Lo si apprende direttamente dal sito ufficiale del governo locale. Le regole comprendono visite nelle altre famiglie e agli amici, sport e tempo libero, nonchè tutto il resto della vita sociale. 

A rispettare le regole in maniera ferrea dovranno essere le persone maggiori di 16 anni di età. I bambini di età inferiore ai 16 anni che non sono completamente vaccinati possono generalmente seguire le regole per le persone completamente vaccinate purché visitino determinate attività con un membro della famiglia completamente vaccinato. Il governo del Nuovo Galles del Sud considera non completamente vaccinato chi ha ricevuto una sola dose di vaccino anti Covid oppure chi non ha ricevuto nessuna dose di vaccino. 

Vita sociale limitata 

Chi non è completamente immunizzato dal Covid-19, quindi, nel Nuovo Galles del Sud andrà incontro ad una serie di restrizioni che ne limiteranno la vita sociale. Tutte le persone di età superiore ai 12 anni di età dovranno comunque indossare una mascherina sia all’interno che all’esterno, anche nei mezzi pubblici e nelle aree di sosta di questi ultimi. 

Nei locali pubblici sarà comunque richiesto il possesso di un cerificato digitale di vaccinazione (con entrambe le dosi) o avvenuta guarigione dal Covid-19. Chi non può fare il vaccino per motivi di salute sarà tenuo a presentare idonea certificazione all’ingresso dei locali o mezzi pubblici, o per fare altre attività. Le persone che sono completamente vaccinate possono partecipare a uno sport all’aria aperta e a un raduno di esercizi fino a 20 persone.

Le persone con età maggiore di 16 anni se non completamente vaccinate non potranno recarsi a casa di un’altra persona, se non in circostanze  limitate, come ad esempio per aiutare un famigliare o conoscente durante operazioni di trasloco oppure per assistere persone diversamente abili o bambini. Chi acquista un immobile per affittarlo o acquistarlo può recarsi sul posto anche se avere il vaccino. I non vaccinati potranno comunque accedere a tutte quelle attività ritenute essenziali, come supermercati, stazioni di servizio, banche, eccetera. Rimarrano chiusi al pubblico, per il momento, discoteche e centri di divertimento.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Sono regole molto severe quelle per i non vaccinati adottate nel Nuovo Galles del Sud, le quali ci fanno capire di come in altri Paesi del mondo, come l'Australia, il virus faccia ancora paura. La campagna di vaccinazione nel Paese dell'Oceania è andato un pò a rilento e per questo ci sono ancora in diverse zone lockdown e restrizioni alla vita personale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!