Iscriviti

Alabama: bambino di quattro anni diventa il supereroe dei senzatetto

Ha quattro anni e ogni settimana in compagnia del padre aiuta e porta cibo a chi ne ha bisogno, il suo nome da supereroe è "President Austin". Per il sindaco è l'ambasciatore della città.

Esteri
Pubblicato il 23 maggio 2018, alle ore 14:29

Mi piace
3
0
Alabama: bambino di quattro anni diventa il supereroe dei senzatetto

Il suo nome è Austin Perine ed ha solo quattro anni. Quando indossa la t-shirt blu e il mantello rosso si trasforma in un supereroe – “President Austin” – ed ha una sola missione da compiere: sfamare i senzatetto di Birmingham, in Alabama. I suoi superpoteri nascono in un giorno di Marzo, quando il padre gli mostra cosa significa non avere una casa e vivere per strada.

Il padre di Austin ha raccontato alla Cnn che il piccolo è da sempre abituato ad aiutare. Infatti il supereroe ha un fratello di 16 anni, Taylor, affetto sin dalla nascita da autismo; il padre racconta che lui se ne è sempre preso cura come se fosse il fratello maggiore. Un giorno il suo amore verso gli altri si è ampiato quando ha capito cosa significava vivere per strada: “Stavamo guardando un programma sugli animali alla televisione. C’era una mamma panda che aveva abbandonato i suoi cuccioli. Austin ha iniziato a fare domande e io gli ho spiegato che ora i piccoli sarebbero stati dei senzatetto“, spiega il papà.

Il bambino rimane colpito da questa storia, tanto da volerne sapere di più, così Tj Perine, il papà del piccolo, lo porta in visita ad un rifiugio di senzatetto. Austin chiede subito al padre inaspettatamente di aiutare i senzatetto portandogli del cibo. Così da quel giorno, ogni settimana il piccolo utilizza la sua paghetta settimanale per comprare sandwich di pollo al Burger King a Birmingham per i senzatetto.

La sua missione è quella di consegnare cibo e sorrisi. La storia ha conquistato i cittadini che su Twitter hanno lanciato l’hashtag del supereroe #ShowLove, le stesse parole incise sulla divisa di Austin, fatta con un completo blu e un mantello rosso. Ormai il piccolo è conosciuto ed amato dai senzatetto della zona, dove regala momenti di gioia e amore.

Nonostante abbia solo quattro anni Austin ha già grandi progetti da realizzare; infatti, spiega Tj Perine: “Io e Austin vogliamo costruire un centro e radunare alcuni specialisti per aiutare davvero questo persone a riprendere in mano la propria vita”, un luogo dove accogliere persone con dipendenze, abuso di stupefacenti, malattie mentali e altri problemi simili.

Ormai al suo fianco President Austin ha tutta la città. Il Burger King dove il piccolo si rifornisce di cibo per i senzatetto gli ha garantito mille dollari al mese per un anno. Mentre il sindaco, Eandall Woodfine, ha indicato il piccolo come ambasciatore della città. Austin non ha dubbi e la sua missione per il futuro è una sola: “Combatterò tutti i bambini cattivi della scuola e continuerò a portare cibo ai senzatetto”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Una storia stupenda e da cui bisognerebbe trarre grande insegnamento. Questo bambino di quattro anni, con gioco e amore, è riuscito ad aiutare tanti senzatetto ma, soprattutto, a coinvolgere tantissime persone in questa missione di beneficenza. Sicuramente se il piccolo Austin crescerà con questi valori avrà l'opportunità di realizzare tante cose belle.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!