Iscriviti

Reddito di Cittadinanza e di Emergenza, i dati dell’INPS: numerose le domande accolte

L'Inps ha pubblicato l’Osservatorio sul Reddito e Pensione di Cittadinanza con i dati aggiornati all’11 novembre 2020. Numerose le domande nelle regioni del Sud.

Economia e Finanza
Pubblicato il 17 novembre 2020, alle ore 21:19

Mi piace
4
0
Reddito di Cittadinanza e di Emergenza, i dati dell’INPS: numerose le domande accolte

L’istituto di previdenza dell’INPS, ieri 16 novembre, ha pubblicato l’Osservatorio sul Reddito e Pensione di Cittadinanza, con i dati aggiornati all’11 novembre 2020. Inoltre ha reso noti anche i dati riferiti ai percettori del Reddito di Emergenza nelle tre differenti tranche in cui esso è stato stanziato.

Si ricorda, infatti, che una prima tranche del Rem è stata stanziata nel periodo maggio 2020/agosto 2020, così come previsto nell’articolo 82, decreto-legge 34/2020. Una seconda trance nel periodo settembre 2020/ottobre 2020, così come previsto dall’articolo 23, decreto-legge 104/2020). Non sono ancora state quantificate le domande del REM di novembre e dicembre, in quanto esse possono essere presentate sino al prossimo 30 novembre.

Inoltre, l’INPS rende noti anche i dati delle domande di Reddito/Pensione di Cittadinanza. In particolare, alla data dell’11 novembre 2020, i nuclei familiari che hanno presentato domanda all’Inps per RDC/PDC sono pari a 2.564.035, di cui 1.541.122 sono state accolte, 447.099 sono in lavorazione e 575.814 sono state respinte o cancellate. I nuclei decaduti dal diritto, da aprile 2019 (data di entrata in vigore del reddito di cittadinanza) a oggi risultano essere pari a 188.950.

Il maggior numero di domande inviate all’Inps proviene dalle regioni del sud Italia, infatti, il numero dei nuclei percettori di Rdc/PdC residenti nelle regioni del Sud e delle Isole ammonta a 576.525. Nelle regioni del nord risultano percettori 240.827 nuclei familiari. Nelle regioni del centro risultano percettori 153.279 nuclei familiari. Per quanto riguarda il Reddito di Emergenza hanno fatto domanda per la prima tranche (decreto-legge 34/2020) 599.963 nuclei familiari.

Nel dettaglio il numero delle domande accolte ammonta a 291.206, 304.497 sono state respinte, mentre 4.260 sono in attesa di definizione. Invece le domande inviate nella seconda tranche del REM (decreto-legge 104/2020) risultano essere pari a 435.517. Le domande accolte sono pari a 235.993. Sono invece, state respinte 149.970 , mentre 49.554 sono in attesa di definizione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - Spero che nei prossimi giorni arrivino i pagamenti ai beneficiari del REM del mese di ottobre, ai quali sarà corrisposto d'ufficio anche le mensilità dei mesi di novembre e dicembre. Invece, per i percettori del reddito di cittadinanza il ricaricamento della carta è avvenuto lo scorso 13 novembre. Si spera che presto si ritorni alla normalità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!