Iscriviti

Piazza Affari la migliore d’Europa: a + 3,44%. Boom dei BTP Italia

Piazza Affari chiude con un rialzo del 3,44% e con un balzo da parte delle banche. Venduti 10 miliardi di BTP Italia. Lo spread si abbassa ulteriormente a 161 punti, raggiungendo un nuovo minimo storico

Economia e Finanza
Pubblicato il 16 aprile 2014, alle ore 22:10

Mi piace
3
0
Piazza Affari la migliore d’Europa: a + 3,44%. Boom dei BTP Italia

Dopo i forti ribassi di ieri, dovuti alle notizie riguardanti un aggravarsi della situazione politica in Ucraina, oggi tutte le borse europee hanno fatto un balzo in su grazie ai segnali di ripresa avuti dai dati macroeconomici. Tra le borse europeee spicca Piazza Affari che ha chiuso con un rialzo di 3,44 % , raggiungendo 21534,52 punti.

I BTP Italia (Buoni del Tesoro Pubblici ) messi in collocamento tre giorni fa, hanno avuto una richiesta superiore alle aspettative ed infatti oggi è stata anticipata la chiusura dei collocamenti alle ore 14, raccogliendo per la giornata odierna una richiesta di 605 milioni che sommati ai 9,46 miliardi di euro collocati nei primi due giorni, hanno fatto si che si superasse la somma di 10 miliardi di Buoni collocati. Ricordiamo che grazie ai BTP l’Italia si finanzia il proprio debito pubblico, pagando così stipendi e pensioni per gli statali. Tutto ciò,  ha contribuito enormemente all’ulteriore abbassamento dello spread portandolo a 161 punti. Il differenziale di rendimento tra i titoli italiani e quelli tedeschi è stabile; oggi però si è vista anche la diminuzione dei rendimenti dei BTP decennali italiani, che si sono portati al di sotto dei 3,10 %  (3,09 % attuali), tasso mai raggiunto dal 2002 in cui è entrato in vigore l’euro.

Come dicevamo prima, nonostante i venti di guerra provenienti dall’Ucraina, oggi le borse sembra non ne abbiano tenuto conto, puntando invece sui dati ottimi dell’edilizia e dell’industria provenienti dall’America. A Piazza Affari tutti i titoli hanno chiuso in positivo; tra i bancari c’ è da segnalare il titolo di UBI Banca che ha guadagnato il 7,57 % e bene anche l’Enel, dopo che ieri l’agenzia di rating Fitch gli ha confermato il giudizio BBB+ (le agenzie di rating danno una valutazione sull’affidabilità di un’ azienda quotata in borsa). La giornata odierna è stata molto positiva anche per UniCredit che ha chiuso con un guadagno del 5,87 %. In questo caso le notizie date ieri, che la banca chiudeva le attività in Crimea a seguito dell’annessione alla Russia, sono state accolte in modo favorevole.  

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!