Iscriviti

Pensioni, pagamento anticipato per l’assegno di settembre 2020: ecco le date da conoscere

Anche nel mese di agosto continuano a restare in essere le regole per il pagamento anticipato della pensione di settembre al fine di garantire il distanziamento sociale contro il Coronavirus.

Economia e Finanza
Pubblicato il 19 agosto 2020, alle ore 12:36

Mi piace
3
0
Pensioni, pagamento anticipato per l’assegno di settembre 2020: ecco le date da conoscere

Arriva il calendario ufficiale dei pagamenti anticipati per le pensioni di settembre 2020, una misura avviata lo scorso aprile durante il lockdown e la grave emergenza sanitaria al fine di evitare assembramenti e proteggere i pensionati e il personale di Poste Italiane dal rischio di contagio. L’accordo siglato tra ministero del Lavoro, Inps e Poste per il contenimento del Covid-19 continuerà quindi a funzionare regolarmente attraverso un calendario basato sulle iniziali dei cognomi dei pensionati.

A tal proposito, per chi ritira il proprio emolumento previdenziale in contanti è utile conoscere con precisione quale sarà la data di erogazione della pensione. Il calendario di agosto prevede l’avvio dei pagamenti a partire dal prossimo 25/8, seguendo un procedimento che però potrebbe variare in base alle esigenze locali.

Per questo motivo, si consiglia sempre di osservare con attenzione gli avvisi affissi all’interno del proprio ufficio postale di riferimento al fine di conoscere con esattezza quando sarà possibile ritirare la propria pensione.

Il calendario anticipato per il pagamento delle pensioni Inps di settembre 2020

Partiamo con il ricordare che il pagamento in corso riguarda le pensioni relative al mese di settembre 2020. Poste Italiane ha comunicato il calendario generale dell’operazione, che prevede di liquidare il prossimo 25 agosto tutte le pensioni degli intestatari il cui cognome inizia con la lettera A e B. Il 26 agosto viene il turno delle lettere C e D, mentre il 27 agosto si prosegue con i pagamenti dalla lettera E alla K. Il 28 agosto sarà il turno dei pensionati con cognomi dalla L alla O, il 29 agosto (che cade di sabato, pertanto prevede solo l’apertura al mattino) dalla P alla R, mentre lunedì 31 agosto si concluderanno i pagamenti anticipati con le lettere dalla S alla Z.

Ricordiamo infine che i titolari di un libretto di risparmio, di un conto Bancoposta o di una carta Postepay Evolution che avranno scelto di accreditare la propria pensione in modo diretto, potranno beneficiare delle relative somme senza necessità di recarsi fisicamente presso l’Ufficio Postale. Oltre a ciò, resta in essere la convenzione siglata tra Poste Italiane e Arma dei Carabinieri, grazie alla quale è possibile richiedere il ritiro dell’indennità pensionistica e la consegna presso il proprio domicilio per tutte le persone con età superiore ai 75 anni e che non abbiano già delegato altri al ritiro del proprio assegno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Il nuovo calendario dei pagamenti Inps conferma la prassi dell’erogazione in anticipo per coloro che hanno scelto di ritirare il proprio emolumento in contanti. La misura rappresenta una forma di tutela tanto per i pensionati quanto per i lavoratori, pertanto è auspicabile che lo stesso procedimento resti in essere anche nei prossimi mesi, fintantoché continua a permanere il rischio di contagio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!