Iscriviti

Pensioni a maggio 2019: le date di pagamento degli assegni

Ecco le informazioni chiave da conoscere in merito alla data di pagamento delle pensioni nel prossimo mese di maggio e nei mesi a seguire: attenzione al ponte per il primo giorno utile di liquidazione dell’assegno.

Economia e Finanza
Pubblicato il 23 aprile 2019, alle ore 16:52

Mi piace
3
0
Pensioni a maggio 2019: le date di pagamento degli assegni

Con il prossimo termine del mese di aprile sono in molti a chiedersi quando avverrà il pagamento degli assegni previdenziali da parte dell’Inps. L’Istituto ha infatti recentemente unificato le date di liquidazione delle pensioni, seguendo una particolare procedura che ne semplifica le erogazioni dal punto di vista amministrativo.

Allo stesso tempo bisogna però considerare che l’inizio di maggio è caratterizzato da un giorno festivo, pertanto questo avrà un’implicazione sulla data di erogazione degli assegni, chiedendo ai potenziali beneficiari di avere un giorno in più di pazienza.

La data di pagamento delle pensioni nel mese di maggio 2019

Entrando nel merito della questione, nel mese di maggio 2019 le pensioni saranno pagate il secondo giorno del mese. La data resta la medesima sia nel caso in cui si sia deciso di far accreditare l’emolumento previdenziale presso un conto bancario, sia che il pensionato abbia optato per un conto postale.

Lo slittamento è dovuto al fatto che il primo giorno bancabile del mese si sposta per la celebrazione della festa del lavoro, fissata al primo maggio. Per quanto riguarda invece i pagamenti in arrivo nei prossimi mesi, a giugno le poste pagheranno l’assegno l’1/06 mentre le banche vedranno slittare l’accredito il 3/06.

Risolta la questione del pagamento relativo al mese di maggio, a questo punto può essere interessante approfondire cosa accadrà fino alla fine dell’anno e quali saranno le effettive date di accredito degli assegni. Restano immutati al primo del mese i pagamenti di luglio e agosto, mentre a settembre l’accredito avverrà il giorno 2 sia per i conti correnti bancari che postali. Ad ottobre si riconferma il pagamento nel primo giorno del mese ed a novembre si slitta al 2/11 per le Poste ed al 4/11 per le banche. Infine, a dicembre viene confermato l’accredito al 2/12 sia per gli istituti postali che bancari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Sono molti i pensionati a chiedere informazioni in merito alle date di pagamento dei propri assegni sul conto corrente postale o bancario. La regola vuole che l’accredito avvenga nel primo giorno bancabile utile, ma i diversi calendari di apertura di Poste e banche rendono spesso non coincidenti i pagamenti, motivo per il quale i pensionati dovranno prestare particolare attenzione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!