Iscriviti

Manovra 2020, lotteria degli scontrini a partire da gennaio: ecco come potrebbe funzionare

Con la nuova legge di bilancio il governo si prepara a far decollare la nuova lotteria degli scontrini. Tre premi mensili, in palio fino a 50 mila euro. Ma c’è anche una super estrazione finale da 1 milione.

Economia e Finanza
Pubblicato il 7 ottobre 2019, alle ore 17:58

Mi piace
1
0
Manovra 2020, lotteria degli scontrini a partire da gennaio: ecco come potrebbe funzionare

La lotta all’evasione fiscale potrebbe presto passare per un nuovo strumento ideato dall’esecutivo, volto ad incentivare l’emersione del nero. Si tratta della cosiddetta lotteria degli scontrini, una misura che punta a favorire il ricorso al denaro elettronico o alla corretta fatturazione dell’acquisto nel caso del ricorso al contante. A dire la verità, l’ipotesi non è del tutto nuova ed era stata già prevista negli scorsi anni dal governo Gentiloni, pur non trovando applicazione.

Il problema riguardava principalmente l’infrastruttura tecnologica da costruire per poter dare il via libera al concorso. Ora la questione sembra finalmente risolta grazie alla fatturazione e agli scontrini elettronici. La lotteria sarà una misura collegata e l’Italia entrerà nel novero dei Paesi che già utilizzano questa strategia.

Ecco come dovrebbe funzionare la lotteria degli scontrini: si punta a tre premi mensili e al super premio milionario

Nella pratica, la nuova lotteria degli scontrini emetterà un biglietto virtuale per ogni spesa del consumatore. Chi effettuerà un pagamento elettronico (quindi con bancomat o carta di credito) potrà beneficiare di una probabilità doppia di vincita. Al contrario, l’acquisto tramite contanti garantirà un biglietto virtuale solo nel caso in cui l’acquirente decida di consegnare il proprio codice fiscale (un po’ come avviene per le detrazioni in farmacia).

Le estrazioni mensili saranno tre e risulteranno finalizzate a consegnare un primo premio da 50 mila euro, un secondo premio da 30 mila euro ed un terzo premio da 10 mila euro. Se il sistema decollerà, nel 2021 le estrazioni potrebbero diventare più frequenti, guadagnando una cadenza settimanale. Mentre alla fine dell’anno tutti gli scontrini emessi correttamente torneranno a partecipare ad una super estrazione finale.

Quest’ultima sarà caratterizzata da un premio finale da un milione di euro e dovrebbe diventare un evento molto atteso, un po’ come oggi avviene per la lotteria di fine anno. Per i cittadini partecipanti all’iniziativa verrà inoltre aperto un sito web specifico, nel quale sarà possibile verificare il numero di biglietti assegnati e consultare l’esito delle estrazioni periodiche.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - L’idea di una lotteria degli scontri al fine di incentivare le buone pratiche fiscali e disincentivare l’evasione fiscale appare certamente interessante. Nelle altre nazioni che hanno visto implementare un sistema simile, i successi sono stati alterni. In Italia il provvedimento potrebbe però fare leva sulla passione dei contribuenti per il gioco, ottenendo così un loro maggiore coinvolgimento dal punto di vista del senso civico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!