Iscriviti

Legge 104: 1900 euro per chi assiste parenti disabili, ecco le novità

Secondo la proposta che si sta analizzando al Senato, tra i benefici di chi assiste un disabile con almeno ottant'anni potrebbe usufruire di un bonus di 1900 euro all'anno per la legge 104.

Economia e Finanza
Pubblicato il 16 giugno 2018, alle ore 13:04

Mi piace
5
0

È in fase di analisi in Senato il nuovo Testo Unico con detrazionibenefici fiscali per quei familiari che assistono un disabile. Tra i benefici, è possibile richiedere 1900 euro di bonus erogati direttamente dall’ Inps.Ovviamente non è stata ancora approvata, anche perché rappresenta la fusione di tre disegni di legge. Come già detto, le agevolazioni sono davvero tante e le analizzeremo punto per punto.

Tra i vari bonus che potrebbero a breve percepire i familiari che assistono i disabili, ci saranno i 1900 euro all’anno che potrebbero arrivare o in forma ”liquida” o tramite detrazioni per chi assiste un disabile che abbia compiuto almeno 80 anni. Vediamo come richiederli.

Agevolazioni legge 104: 1900 euro bonus, ecco come richiederli

Colui che ha a carico il disabile potrà usufruire di contributi legati alla pensione, richiedere il part-time a lavoro anche nel caso di lavoro da casa.Le persone con a carico il diversamente abile risulteranno figurati come caregiver familiare, oltre alle ferie solidali e ai classici permessi tipici della legge 104. Tra i vari benefici, sicuramente quello che attira di più sono proprio quei 1900 euro l’anno.

Saranno due i modi in cui potranno essere erogati i soldi: il primo è in forma di detrazione fiscale. Il parente deve rientrare entro il terzo grado di parentela, deve essere senza reddito, o al massimo con un ISEE non superiore a 25 mila euro all’anno.In questo caso la detrazione dall’Irpef sarebbe del 19% sulle spese sostenute per il familiare con disabilità fino ad un massimo di 10 mila euro.

Ovviamente colui che assiste deve presentare lo stato di famiglia che certifica la presenza del diversamente abile.Non ci resta che aspettare il momento in cui questa proposta diventi legge a tutti gli effetti. Darebbe un importante sollievo a tutti coloro che ogni giorno assistono i propri cari.

Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - La fusione dei tre disegni di legge potrebbe dare davvero una svolta per ciò che riguarda l' assistenza ai parenti disabili. Senza considerare gli innumerevoli vantaggi che si possono ottenere a lavoro, visto che spesso i datori non danno sempre importanza ai problemi familiari dei propri dipendenti. Vedremo quanto tempo servirà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!