Iscriviti

Inps, arriva l’accesso diretto ai bonus Covid: come richiederli e quali sono le scadenze

Tra i servizi elencati nella pagina web dell'Istituto è presente l'istanza per l'emersione di un rapporto di lavoro subordinato, reddito di emergenza, i congedi parentali e l'indennità onnicomprensiva.

Economia e Finanza
Pubblicato il 11 dicembre 2020, alle ore 11:43

Mi piace
4
1
Inps, arriva l’accesso diretto ai bonus Covid: come richiederli e quali sono le scadenze

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale è in prima linea nel far fronte all’emergenza sanitaria da Coronavirus, per questo motivo ha creato una sezione web in cui ha raggruppato tutte le misure del momento. Questa sezione è stata denominata “Covid-19: tutti i servizi Inps” e permetterà di fornire supporto ai cittadini, in ottemperanza delle disposizioni governative.

Per accedere ai servizi, il cittadino dovrà accedere al sito ufficiale dell’Inps autenticandosi attraverso Spid o Carta Nazionale Sanitaria o Pin Inps, oppure carta d’identità elettronica.

Il primo servizio presente nella lista è l’istanza per l’emersione rapporti di lavoro irregolari: si ricorda che la presentazione dell’istanza di emersione si è conclusa lo scorso 15 agosto. Attraverso questa sezione sarà comunque possibile consultare le istanze presenti in archivio.

Indennità onnicomprensiva

Questa sezione permette di fornire un supporto informatico per le richieste di presentazione a sostegno del reddito, si tratta di uno strumento facile e intuitivo che permette di richiedere servizi di assistenza economica; il servizio è diretto sia al singolo cittadino che ai nuclei famigliari.

A chi spetta

La domanda per “l’indennità onnicomprensiva – bis” potrà essere presentate da:

  • lavoratori dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo o degli stabilimenti termali;l
  • avoratori intermittenti o autonomi occasionali;
  • lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  • lavoratori dello spettacolo iscritti al fondo Pensioni dello spettacolo che abbiano maturato almeno 7 contributi giornalieri versati nell’anno 2019 e percepito un reddito derivante inferiore ai 35 mila euro;
  • lavoratori del mondo dello spettacolo iscritti al fondo pensioni dello spettacolo che abbiano maturato almeno 30 contributi giornalieri nell’anno 2019 e percepito un reddito derivante non superiore ai 50 mila euro;
  • lavoratori a tempo determinato dei tempi settori di turismo e stabilimenti termali.

La data di scadenza per la presentazione della suddetta domanda è fissata per il 18 dicembre 2020.

Reddito di emergenza

Anche per questo servizio non è più possibile presentare richiesta, in quanto la scadenza era fissata per lo scorso 30 novembre. Si potrà comunque controllare lo stato di avanzamento delle domande inoltrate entro la suddetta data e l’ammontare dell’importo del beneficio.

Congedi Covid-19

Per l’anno 2020 a decorrere dal 29 ottobre e sino al 31 dicembre 2020, è stata introdotta la possibilità di fruire di un congedo indennizzato da utilizzare per astenersi dal lavoro, in tutto o in parte, in corrispondenza del periodo di sospensione dell’attività didattica in presenza del figlio convivente.

A chi spettano

  • ai genitori lavoratori dipendenti, anche affidatari o collocatari, con figli minore di 14 anni;
  • il genitori convivente non deve svolgere attività lavorativa abile;
  • il figlio per cui si fruisce sia convivente durante tutto il periodo di fruizione del congedo.
Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giorgia Zuddas

Giorgia Zuddas - Con questo rivoluzionario servizio il cittadino potrà, comodamente da casa sua, richiedere tutte quelle pratiche che fino ad ora erano accessibili solo attraverso lo spostamento da casa propria. Con un semplice clic, si potrà controllare e fare domande per i principali bonus e richiedere, qualora si risultasse idonei, un sostegno economico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!