Iscriviti

Ikea: arriva il noleggio dei mobili e l’arredamento in abbonamento

Ikea allarga il business con il noleggio dei mobili e dell'arredamento. Si tratta di un nuovo piano di rivisitazione che include l'apertura di negozi in centro città.

Economia e Finanza
Pubblicato il 4 febbraio 2019, alle ore 17:44

Mi piace
4
0
Ikea: arriva il noleggio dei mobili e l’arredamento in abbonamento

Ikea, la famosa catena di supermercati specializzati nel fai da te, ha aggiunto una nuova strategia di business, il noleggio in abbonamento di mobili e arredamenti. Fino ad oggi, infatti, si poteva solo comprare, ma chi non aveva molti soldi in tasca, era praticamente un cliente perso.

Dunque Ikea apre le porte al noleggio della propria merce. La notizia è giunta dal quotidiano Financial Times e arriverà in Svizzera entro i prossimi mesi, per poi arrivare negli altri paesi, tra cui l’Italia. L’amministratore delegato di Ikea, Torbjorn Loof, spiega: “Lavoreremo con i nostri partner in modo da facilitare il noleggio. Una volta terminato il periodo di noleggio, i mobili vengono restituiti e se ne possono affittare degli altri. Invece di buttarli via noi li rimettiamo a nuovo e potremmo venderli, allungando così il ciclo di vita dei prodotti”.

Il noleggio dei mobili è più ecologico

L’obiettivo di Ikea è quello di proporre modelli ad abbonamento, che variano in base al tipo di arredamento che il cliente vuole per la propria casa. I primi mobili a noleggio disponibili saranno quelli da ufficio, ma potrebbe estendersi anche alle cucine. Il noleggio dei mobili potrebbe rappresentare una nuova sfida per Ikea, perché fino ad oggi la catena è diventata famosa grazie ai prezzi modici e per il design, ma in termini di durata dei materiali non ha proprio una nomea acclamata.

Questo nuovo business è parte integrante di un piano di ammodernamento della propria immagine. Da sempre, Ikea dispone di spazi molto grandi, ma in estrema periferia, lontano dalle città e l’obiettivo è di aprire anche piccoli negozi direttamente nei centri città.

I mobili a noleggio, consentirebbero, inoltre, di ridurre l’impatto ambientale dovuto allo smaltimento della merce. Ikea punta, infatti, a ridurre il proprio tasso di inquinamento di almeno il 15%. Infatti, se un mobile comprato nuovo durasse 20 anni, con il noleggio, si potrebbe in teoria almeno raddoppiare la vita utile facendo semplicemente un minimo di manutenzione che è più ecologico rispetto allo smaltimento in discarica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Quella di Ikea è un'ottima idea, ma più per quanto riguarda l'ambiente. I mobili di Ikea non sono famosi per la durata nel tempo, anzi. Bisognerà vedere se l'immagine di Ikea non vada proprio ad incidere su un possibile insuccesso del noleggio dei mobili. Personalmente, dal punto di vista economico, sono contrario al noleggio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!