Iscriviti

Fisco, patente sospesa e auto ferma per chi non è in regola con Rc Auto

Inasprite le sanzioni per chi guida senza copertura assicurativa. Multe raddoppiate rispetto alla normativa precedente, ritiro della patente e auto ferma.

Economia e Finanza
Pubblicato il 29 novembre 2018, alle ore 09:49

Mi piace
6
0
Fisco, patente sospesa e auto ferma per chi non è in regola con Rc Auto

Sparse qua e là lungo le strade principali del Paese ci sono degli autovelox e tutor pronti a fotografare le targhe delle auto che transitano per verificare all’istante se siano in regola con l‘assicurazione e la revisione del veicolo

Eppure, qualcuno ancora prova ancora a gabbare il Sistema, se il Fisco ha dovuto prendere delle misure più forti per coloro che circolano senza copertura assicurativa. Le sanzioni ora saranno raddoppiate, l’auto potrebbe rimanere ferma per un mese e mezzo, e la patente ritirata.

L’emendamento sull’assicurazione dei veicoli

Presentato dalla Lega, poi approvato nell’Aula del Senato, l’emendamento al decreto fiscale prevede una doppia multa rispetto a quanto previsto finora per tutti quelli che verranno sorpresi in strada senza copertura assicurativa. La multa sarà compresa tra gli 848 e i 3.393 euro. Ma la stretta su questo fronte non si ferma qui.

Se un’automobilista verrà sorpreso per due volte in due anni alla guida, senza copertura Rc Auto, dovrà fermare il veicolo e rimarrà per un periodo senza patente, come spiega il sito dell’Ansa: “la sanzione amministrativa accessoria del fermo amministrativo del veicolo per 45 giorni” e “la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a due mesi“.

Pienamente d’accordo con l’emendamento al decreto fiscale, che dà un giro di vite agli automobilisti che viaggiano senza copertura assicurative, sono anche i Codacons.

Il presidente, Carlo Rienzi ha spiegato che nel periodo della crisi economica c’è stato “un vero e proprio boom” di auto circolanti anche se non in regola, ma ancora in Italia ci sarebbero quasi 5 milioni di autovetture circolanti sprovviste di assicurazione. “Il 13% del parco veicoli in Italia è privo di rc auto, con percentuali più elevate in Campania”, in questa regione una automobile su 4 si mette in strada senza copertura assicurativa. Questo fenomeno – afferma Rienzi -, danneggia la collettività e porta ad effetti negativi sulle tariffe assicurative. Infine – come si legge nel sito Agenpress – invita il Governo ad aumentare i controlli in strada.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Questi emendamenti mi trovano sempre d'accordo. Penso che se la legge prevede una copertura assicurativa, la spesa vada affrontata da tutti per dare garanzia di risarcimento in caso di incidente o altro. Pertanto, inasprire le sanzioni va benissimo: comunque non sfioreranno nemmeno chi è in regola! E gli sbadati...avranno uno stimolo per star desti!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!