Iscriviti

Disoccupazione: domande con termini prorogati per Naspi e Dis-Coll

Tra le ultime novità in arrivo coni l decreto Cura Italia c’è anche la proroga dei termini per l’invio all’Inps delle domande di disoccupazione. Ecco tutte le informazioni da conoscere al riguardo.

Economia e Finanza
Pubblicato il 24 marzo 2020, alle ore 11:45

Mi piace
2
0
Disoccupazione: domande con termini prorogati per Naspi e Dis-Coll

La recente azione governativa di contrasto all’emergenza sanitaria ed economica dovuta al Coronavirus ha previsto importanti aggiornamenti anche rispetto alle scadenze da rispettare al fine di inviare all’Inps le domande di disoccupazione per la perdita involontaria del lavoro. La novità è prevista all’interno dell’articolo numero 33 del decreto legge 18/2020 e prevede delle specifiche agevolazioni per l’invio di Naspi, Dis-Coll e per la disoccupazione agricola.

Tutte le misure sovra elencate beneficeranno di uno slittamento nei termini di presentazione delle relative domande, così come confermato successivamente dalla stessa Inps (destinataria delle pratiche) attraverso il messaggio numero 1286. In particolare, risulteranno interessate dai provvedimenti tutte le cessazioni involontarie di rapporti di lavoro avvenute tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2020.

Per quanto concerne i termini di decorrenza della prestazione, qualora il richiedente presenti la propria domanda oltre il 68mo giorno successivo alla data di cessazione del rapporto di lavoro (ed entro il 128mo giorno, così come previsto dal nuovo decreto), la data di decorrenza della prestazione coinciderà con il 68mo giorno dalla cessazione dell’attività lavorativa. Le domande presentate oltre il 128° giorno non troveranno invece accoglimento.

Le novità riguardanti l’incentivo all’autoimprenditorialità e la disoccupazione agricola

Stante la situazione appena descritta, è stata prevista anche la proroga di 60 giorni dal termine rispetto in vigore precedentemente (30 giorni) per la presentazione delle domande anticipate di erogazione della Naspi. Nello specifico, stiamo parlando del cosiddetto incentivo all’autoimprenditorialità.

Una ulteriore proroga risulta in essere per l’adempimento di comunicazione del reddito presunto annuo per chi riceve Naspi e Dis-Coll, qualora contemporaneamente venga svolta attività lavorativa autonoma, subordinata o parasubordinata. In questi ultimi casi, i termini passano da 30 a 90 giorni.

Per quanto concerne infine le domande di disoccupazione agricola riguardanti il 2019 e con obbligo di presentazione nel corso del 2020, il termine di presentazione viene spostato al prossimo primo giugno 2020, con uno slittamento di tre mesi rispetto alla precedente scadenza (fissata al 31 marzo 2020).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Tra i provvedimenti decisi dal governo al fine di offrire un sostegno alla difficile situazione dovuta alla crisi del Coronavirus vi è anche la proroga dei termini di presentazione delle domande di disoccupazione. Chi perde in modo involontario il lavoro nel corso del 2020 potrà quindi avere fino a 128 giorni di tempo per assolvere agli adempimenti burocratici utili ad inoltrare la propria pratica all’Inps.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!