Iscriviti

Cassa Integrazione in deroga per Coronavirus. Info sul pagamento in Lombardia: ecco quando arriva

Molti lavoratori si domandano quando l'Inps inizierà a pagare la cassa integrazione in deroga in Regione Lombardia: tutte le informazioni sulle ultime stime al riguardo.

Economia e Finanza
Pubblicato il 12 maggio 2020, alle ore 12:40

Mi piace
2
0
Cassa Integrazione in deroga per Coronavirus. Info sul pagamento in Lombardia: ecco quando arriva

La cassa integrazione sta rappresentando uno strumento di welfare fondamentale per rispondere alle gravi conseguenze della crisi sanitaria ed economica che si è sviluppata a seguito della diffusione del Coronavirus. Moltissime aziende si sono infatti trovate senza possibilità di dare continuità alla propria attività a causa del lockdown, fermando di fatto anche i propri dipendenti.

Il ricorso alla cassa integrazione ha permesso in molti casi a tanti lavoratori di ricevere in breve tempo il proprio sostegno reddituale, ma così non è stato per chi ha dovuto fare ricorso alla cassa integrazione in deroga. La Lombardia è stata una delle Regioni più colpite dal Coronavirus ed in questo senso ha fatto ricorso in modo massiccio allo strumento messo a disposizione con l’emergenza.

La cassa integrazione in deroga ha però accumulato ritardi anche notevoli rispetto a quella ordinaria. In questo caso infatti il pagamento avviene direttamente da parte dell’Inps sul conto corrente del lavoratore, con tempi di lavorazione delle pratiche ed avvio dei flussi più lunghi. Infatti, nel caso specifico, è necessario attendere e verificare sul sito web della Regione Lombardia l’autorizzazione dell’azienda.

Cassa integrazione in deroga: ecco quando potrebbero arrivare i primi pagamenti in Regione Lombardia

Stante il quadro appena evidenziato, i primi pagamenti per la regione Lombardia dovrebbero essere partiti proprio in questi giorni, ovvero tra l’11 ed il 12 maggio 2020, proseguendo nella loro esecuzione fino al termine del mese. Il riferimento per questi flussi va alla mensilità di marzo 2020.

Ovviamente, la stima è puramente indicativa. Visto il peculiare meccanismo di funzionamento della cassa integrazione, i tempi possono variare in base alla singola pratica, pertanto non è possibile indicare una data univoca. Per quanto concerne invece il pagamento della cassa in aprile 2020, i tempi dovrebbero risultare più rapidi, visto che nel frattempo le procedure sono entrate a regime (considerando che le domande hanno già ricevuto l’autorizzazione da parte degli organi di controllo della Regione).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Il problema dei ritardi nei pagamenti della cassa integrazione è molto sentito dai lavoratori. Basti pensare che moltissime persone attendono ancora l’arrivo del pagamento relativo alla mensilità di marzo 2020. Resta aperta la possibilità di chiedere un anticipo presso Poste Italiane o il proprio istituto bancario, in modo da non dover attendere i tempi dettati dalla burocrazia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!