Iscriviti

Canone Rai, non devi pagarlo se hai questa età: ecco come fare

Si tratta di un'imposta che prevede delle esenzioni. Non sono in molti a sapere che, oltre ad una certa età, il Canone Rai non si paga: ecco cosa bisogna fare.

Economia e Finanza
Pubblicato il 15 ottobre 2022, alle ore 10:30

Mi piace
0
0
Canone Rai, non devi pagarlo se hai questa età: ecco come fare

Ascolta questo articolo

Il Canone Rai è un’imposta annuale sugli apparecchi televisivi detenuti dal titolare nella propria residenza o in abitazioni secondarie, atti appunto alla ricezione di radioaudizioni televisive nel territorio italiano. Il costo del canone è pari a 90 euro l’anno e viene addebitato direttamente nella bolletta della luce.

Questa imposta si paga una sola volta per famiglia anagrafica, purchè i famigliari abbiano residenza nella stessa abitazione. In realtà, c’è una fascia della popolazione, seppur molto ristretta, che per la legge non è tenuta a pagare il Canone Rai. Ad essere esentati sono i cittadini oltre una certa età, tuttavia in questi casi occorre procedere in questo modo: ecco cosa fare.

Cosa fare

Il Canone Rai rappresenta forse uno degli esborsi più criticati dagli italiani, molti dei quali sono costretti a contribuire pur non seguendo la programmazione della Tv di Stato.L’imposta riguarda chi possiede un apparecchio tv che riceve il segnale del digitale terrestre o del satellitare, sono esonerati, invece, i possessori di vecchi televisori analogici e computer.

Con la vittoria del centrodestra alle elezioni il tema del Canore Rai è tornato d’attualità, anche perchè il leader della Lega Matteo Salvini ha sempre esternato la volontà di volerlo rimuovere: “Sono solo 90 euro il canone, è vero, ma per qualcuno vuol dire fare la spesa due o tre volte in più. A sinistra molte persone non sanno che per qualcuno anche 100 euro fanno la differenza”.

Ad ogni modo, per il momento si tratta solo di speculazioni, il Canone è ancora in vigore e bisognerà pagarlo. Salvo che, appunto, non si rientri in una delle categorie esonerate: parliamo dei cittadini di oltre 75 anni con un reddito familiare inferiore a 8 mila euro. In questi casi si potrà chiedere l’esonero e addirittura il rimborso delle rate già versate, con una semplice procedura: occorrerà inviare una raccomandata o Pec all’Agenzia delle Entrate ‘Direzione Provinciale I di Torino’ allegando tutti i documenti che provino il diritto all’esenzione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Il canone Rai è un'imposta statale che ammette alcune categorie di esonerati. Sono in pochi a sapere che esistano appunto degli esoneri, personalmente ne ignoravo l'esistenza. Sicuramente si tratta solo di poche categorie di persone, tuttavia è sempre bene sapere se farne parte o meno. Spero che in futuro venga abolito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!