Iscriviti

Bonus bebè, pagamento a gennaio 2020: disponibile la data di accredito

Entro pochi giorni cominceranno ad arrivare i pagamenti del Bonus bebè per coloro che hanno maturato il diritto e inviato correttamente la propria pratica nel 2019. Ecco tutto quello che c’è da sapere al riguardo.

Economia e Finanza
Pubblicato il 15 gennaio 2020, alle ore 09:39

Mi piace
0
0
Bonus bebè, pagamento a gennaio 2020: disponibile la data di accredito

L’Inps ha finalmente reso noti i dettagli riguardo all’accredito del bonus bebè per il mese di gennaio 2020, che farà riferimento a quanto maturato nel mese di dicembre 2019. Il pagamento era sicuramente atteso da molte famiglie che nel corso dell’ultimo anno sono state assegnatarie dell’assegno di natalità.

In tal senso, ricordiamo che i requisiti di legge prevedono che nei nuclei familiari beneficiari sia presente un figlio nato o adottato tra il primo gennaio del 2015 ed il 31 dicembre del 2020. Bisogna inoltre risultare in possesso di un ISEE non superiore a 25 mila euro e avere la cittadinanza italiana, oppure di uno Stato dell’UE per soggiornanti di lungo periodo. Risultano equiparati anche gli stranieri che hanno ottenuto lo status di rifugiato politico. Infine, deve risultare la residenza sul territorio italiano e la convivenza con il figlio.

Quando verrà pagato il bonus bebè di gennaio 2020 ed a quanto ammonta l’importo

Veniamo quindi alla data di pagamento del bonus bebè, che a gennaio 2020 sarà accreditato a partire dal prossimo martedì 21/01. Attenzione perché per alcuni il pagamento potrebbe slittare di qualche giorno e concretizzarsi quindi attorno al 24/25 gennaio. Per poter verificare la situazione è possibile accedere alla propria area riservata dell’Inps e cliccare sul fascicolo previdenziale del cittadino.

Successivamente, basterà cercare la voce “Prestazioni in pagamento” ed il portale metterà quindi in evidenza la prestazione ed il relativo importo, oltre alla data di disponibilità. Se il database indicherà che la prestazione risulti sospesa, sarà necessario inviare di nuovo il modello SR163 originale.

Infine, per quanto concerne l’importo, anche nel 2020 restano valide le regole in corso. Pertanto, ai genitori spettano 80 euro al mese per 12 mensilità (960 euro l’anno) con un ISEE non superiore a 25 mila euro e 160 euro al mese (1.920 euro l’anno) con un ISEE non superiore a 7 mila euro. L’importo beneficia di un aumento del 20% per i secondi figli, con un massimale di 1.152 euro l’anno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Il pagamento del bonus bebè rappresenta certamente una buona pratica in un Paese come il nostro, nel quale il problema demografico e dell’invecchiamento della popolazione pesa fortemente sull’intero sistema. In questo senso, i provvedimenti di questo genere dovrebbero puntare ad allargare la platea dei potenziali beneficiari, vista la ristrettezza degli attuali requisiti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!