Iscriviti

Bollette luce e gas, arriva il rimborso: ecco come richiederlo

Ottime notizie per molti cittadini italiani, è in arrivo un importante aiuto da parte dello Stato per quanto riguarda le bollette: ecco chi potrà richiederlo.

Economia e Finanza
Pubblicato il 5 novembre 2022, alle ore 17:35

Mi piace
0
0
Bollette luce e gas, arriva il rimborso: ecco come richiederlo

Ascolta questo articolo

Il caro bollette degli ultimi mesi ha ridotto ormai alla canna del gas numerose famiglie e imprese italiane. La crisi dell’est Europa continua ad avere pesanti ripercussioni anche nel mondo occidentale, dove continuano a lievitare i costi della luce e del gas. Sino ad ora il Governo è intervenuto con bonus una tantum che non hanno prodotto però alcun risultato rilevante.

Una delle sfide del nuovo esecutivo è appunto quella di trovare nuove soluzioni che facciano fronte a questi costi sempre più esorbitanti. Occorrono misure strutturali che risollevino la nostra economia e aiutino materialmente tutti gli italiani. E’ di queste ore un’importante novità in merito alle bollette della luce e del gas: ecco di cosa si tratta.

Il rimborso

Secondo quanto riporta il Consumatore.com, il nuovo Governo targato Giorgia Meloni avrebbe in mente un importantissimo aiuto per far fronte al costo delle utenze. In sostanza, si tratterebbe addirittura di un rimborso totale per alcune categorie di italiani, cioè quelli maggiormente colpiti da questi aumenti del tutto spropositati.

A poter beneficiare di questa nuova misura, che prevede le utenze della luce e del gas a costo zero, sono gli italiani che dichiarino un reddito ISEE inferiore a 12 mila euro. Una manna dal cielo per le famiglie meno abbienti, le più colpite dal punto di vista economico in questi ultimi mesi. L’azzerramento del costo delle utenze avverrà in via del tutto automatica, senza procedere cioè a presentare alcuna domanda.

L’unico requisito fondamentale per usufruire di questo beneficio è unicamente quello di presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), da cui sarà estratto l’ISEE. Dopo aver dichiarato il proprio reddito si potrà ottenere anche il rimborso degli arretati dei mesi precedenti, sempre nell’arco del 2022, tramite uno sconto applicato alla bolletta successiva; salvo ovviamente che una compensazione di questo tipo non risulti impossibile, in questo caso ci sarà un rimborso vero e proprio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Per venire incontro alle tante famiglie in difficoltà rispetto agli aumenti dei costi delle utenze di quest'anno, si è pensato di procedere addirittura ad un rimborso. Ritengo questa misura assolutamente giusta, tuttavia è necessario a mio avviso abbracciare una fascia di popolazione ancora più ampia, in quanto questi costi sono eccessivi per tutti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!