Iscriviti

Bezos: l’uomo più ricco del mondo istituisce un fondo per poveri e agli asili Montessori

Fondo da 2 miliardi per poveri e scuole materne, questo l'annuncio che il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, ha twittato chiedendo ai follower altri suggerimenti

Economia e Finanza
Pubblicato il 15 settembre 2018, alle ore 18:01

Mi piace
9
0
Bezos: l’uomo più ricco del mondo istituisce un fondo per poveri e agli asili Montessori

Un fondo per aiutare i poveri e le scuole materne, là dove ci sono famiglie con un basso reddito è l’ultima idea filantropica di Jeff Bezos, il fondatore di Amazon, apparsa non più di due giorni fa su Twitter.

Da parte sua, per avviare e sostenere l’iniziativa, ha già impegnato due miliardi di dollari.

Il progetto

Bezos, l’uomo più ricco del mondo, un anno fa aveva chiesto ai suoi follower su Twitter di offrirgli qualche idea per usare, in beneficenza, il tesoretto – 163 miliardi di dollari circa – accumulato nel tempo. Le idee sono arrivate puntuali e Bezos ha informato la community che il “Bezos Day One Fund” è pronto a sostenere le “organizzazioni non profit esistenti che aiutano le famiglie senzatetto” e “una rete di nuove scuole materne senza scopo di lucro, di livello uno nelle comunità a basso reddito“.

Il fondo sarà organizzato in due strutture operative: la prima aiuterà i senzatetto, chiamata Day 1 Families Fund; la seconda sarà predisposta a creare una “rete di nuovi asili nido di alto livello, ispirati al metodo Montessori e senza scopo di lucro nelle comunità a basso reddito“, chiamata Day 1 Academies Fund.

I principi maturati nella gestione di Amazon, il più importante tra tutti “è un’autentica e intensa ossessione per i clienti“, saranno gli stessi che guideranno questa nuova iniziativa considerando i bambini dei “clienti”. Nel chiudere il suo messaggio su Twitter, Bezos ricorda che i suggerimenti sono sempre ben accetti. 

I progetti precedenti

Il fondatore di Amazon ha fatto memoria anche di altri suoi progetti: gli “investimenti nel futuro del pianeta” attraverso lo “sviluppo di infrastrutture spaziali“, il “supporto della democrazia americana” attraverso il Washington Post che dal 2013 gestisce come editore e il sostegno della ricerca sul cancro, dell’istruzione per i figli degli immigrati, dell’uguaglianza matrimoniale.

Prendendo esempio da altre coppie arricchite mediante l’utilizzo della tecnologia: Bill Gates e Melinda nella Bill & Melinda Gates Foundation e Mark Zuckerberg e Priscilla, nella Chan Zuckerberg Iniziative, anche Jeff Bezos e la moglie MacKenzie hanno deciso di dare forma organica alle loro iniziative. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Usare l'intelligenza solo per se stessi o solo per arricchire serve davvero a poco. Poter mettere a disposizione di chi può averne bisogno ciò che si è e si ha penso dia un grande introito in serenità. "E' dando che si riceve..." diceva San Francesco 800 anni fa. Ed è ancora vero.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!