Iscriviti

Vuole vedere il mare per l’ultima volta, ambulanza si ferma in spiaggia

Un 88enne per motivi di salute deve abbandonare la sua terra, e chiede all'equipaggio della croce rossa di vedere per l'ultima volta il mare. Ecco che cos'hanno deciso di fare loro.

Cronaca
Pubblicato il 23 settembre 2018, alle ore 09:48

Mi piace
2
0
Vuole vedere il mare per l’ultima volta, ambulanza si ferma in spiaggia

Ogni estate l’uomo di 88 anni, protagonista della nostra storia, era solito ritornare nella sua bella Toscana, nella sua città d’origine. Trascorreva questi mesi al mare, godendosi l’aria piena di ricordi e i paesaggi mozzafiato, ma ora l’uomo ha una salute molto precaria, ed il viaggio che lo riporterà in Piemonte dai suoi figli, potrebbe essere l’ultimo che compierà. Ecco il motivo che lo ha spinto a richiedere quel suo ultimo e toccate desiderio, rivedere il mare prima di partire.

Le figlie dell’uomo hanno voluto ringraziare pubblicamente su Facebook tutto l’equipaggio della Croce Rossa Italiana, che ha accompagnato loro ed il padre da Marina di Carrara fino ad Ivrea, ma non solo per questo lungo viaggio passato insieme, ma in particolar modo per l’umanità che hanno avuto dopo la richiesta dell’88enne.

L’ultimo desiderio prima di partire

Come se si sentisse che non sarebbe più ritornato nella sua Marina di Carrara, l’anziano ha sussurrato il suo ultimo desiderio prima di mettersi in viaggio verso il Piemonte: “Vorrei vedere il mare.” Queste le parole che è riuscito a rivolgere all’equipaggio della Croce Rossa presente nell’ambulanza, nonostante i tubi dell’ossigeno e la salute molto precaria.

La figlia racconta di come si siano tutti quanti guardati negli occhi dopo aver ricevuto quella richiesta, avendo capito quanto importante fosse quel desiderio per l’anziano.

Il tragitto che deve compiere un mezzo come l’ambulanza, non potrebbe avere deviazioni o tappe aggiunte successivamente a quelle stabilite, ma l’equipaggio della Croce Rossa di Ivrea ha capito che cosa volesse dire per l’anziano quel mare, il mare di Marina di Carrara, dov’è nato e cresciuto. I ragazzi hanno subito iniziato a cercare il posto perfetto, ed una volta trovato hanno spalancato le porte del veicolo ed ecco l’emozione dell’88enne che non è riuscito a trattenere le lacrime.

L’ambulanza è rimasta per un po’ parcheggiata lungo quel mare tanto amato dall’anziano, esaudento così quel desiderio importante.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Così come hanno detto anche le figlie, sono i piccoli gesti che fanno la differenza. Penso che se in questo mondo ci fosse un pizzico di umanità in più, vivremmo tutti quanti più felici, perché la verità è che la felicità la ritroviamo sul sorriso di chi abbiamo di fronte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!