Iscriviti

Voti alti in cambio di sesso. Arrestato un professore di matematica

Un professore di matematica chiedeva sesso in cambio di voti alti. Arrestato dopo anni di molestie per le quali non era mai stato perseguibile. Adesso è ai domiciliari

Cronaca
Pubblicato il 17 settembre 2014, alle ore 13:08

Mi piace
0
0
Voti alti in cambio di sesso. Arrestato un professore di matematica

Chiedeva sesso in cambio di voti alti in pagella. Arrestato un professore di matematica di Cagliari.

A finire nel mirino del professore diverse studentesse, con un’età tra i 15 ed i 18 anni, ai quali il docente prometteva bei voti in cambio di sesso con lui. Le accuse, però, per il professore non finiscono qui dal momento che a suo carico c’è anche l’accusa di aver violentato un’allieva davanti ad un’altra compagna di scuola.

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, il professore avrebbe iniziato le sue moleste, presso l’Istituto magistrale di Cagliari, già nel 2005. La prima denuncia, però, è arrivata soltanto tre anni fa, da parte di alcuni professori con i quali un’altra alunna si era confidata. Nonostante questo, però, il professore ha continuato ad insegnare fino allo scorso anno.

Adesso emergono tantissimi altri casi di violenza a suo carico. Ragazze a cui il professore prometteva bei voti in pagella in cambio di sesso ed altre che avrebbe violentato. Tra le testimonianze raccolte anche quella di una studentessa ricattata dal professore. La giovane avrebbe dovuto avere dei rapporti sessuali con lui, altrimenti il docente avrebbe raccontati ai suoi genitori la sua omosessualità, che la ragazza gli aveva confidato.

Il magistrato ha sottolineato che “nel momento in cui furono formulate le accuse nessuna delle ragazze era più alunna del professore né frequentava più la scuola per cui non si può sostenere che avessero ragioni di contrasto con l’uomo. Nessuna ha mai sporto querela nei confronti dell’accusato né all’epoca dei fatti né quando furono svolte le indagini”. Per questo l’uomo aveva sempre conservato il suo posto.

Qualche mese fa, però, alcuni genitori avevano accusato il professore di “fare lezioni di sesso e non di matematica” dal momento che alle alunne in classe parlava di “catene, frustini, manette e pillola del giorno dopo”. A breve il professore avrebbe dovuto riprendere il suo posto ma grazie a questa nuove denunce è stato invece arrestato ed è adesso ai domiciliari.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!