Iscriviti
Torino

Vive e dorme in un’auto: Rachid sfrattato dal suo unico riparo nei giorni prima di Pasqua

I Vigili Urbani hanno portato via la sua auto dicendo che lì non poteva più stare in quanto era senza assicurazione. L'uomo adesso è disperato, anche se ha trovato un lavoro. Ci sono problemi però con il permesso di soggiorno. Gli abitanti lo aiutano.

Cronaca
Pubblicato il 7 aprile 2021, alle ore 22:47

Mi piace
0
0
Vive e dorme in un’auto: Rachid sfrattato dal suo unico riparo nei giorni prima di Pasqua

Quella che arriva da Torino è una storia che in queste ore sta facendo il giro d’Italia. Riguarda Rachid Saiad, un uomo senza fissa dimora che da quattro mesi dormiva all’interno di un’auto. Il signore è disperato, anche perchè in questo periodo sua moglie vuole anche lasciarlo. Saiad ha sfogato tutta la sua frustazione su Facebook.

“Ho perso tutto, anche le persone che amo Fatima z.e. Yahhya” – questo è uno dei messaggi postati sui social, a cui ne segue uno emblematico, scritto in caratteri maiuscoli, che recita “grazie Italia per avermi ucciso”. L’uomo infatti nei giorni precedenti la Pasqua ha ricevuto la “visita” dei Vigili Urbani del capoluogo piemontese.

Gli agenti gli hanno contestato che l’auto lì non poteva più stare, in quanto sprovvista di assicurazione. Per questo un carro attrezzi è arrivato e ha portato via la vettura. I vigili hanno detto a Rachid di prendere tutte le sue cose e riporle in un borsone, in modo da portarle via con sé. L’uomo è rimasto molto male da questo atteggiamento e adesso il quartiere in cui vive, Borgo Vittoria, è sceso in campo per poterlo aiutare. “Ho solo chiesto agli italiani un aiuto”– queste sono le parole di Rachid.

L’uomo ha trovato un lavoro

Gli abitanti della zona hanno preso a cuore la storia di Rachid, per cui hanno fatto una colletta di denaro in modo che passasse le festività di Pasqua comodamente in un albergo. Adesso l’uomo ha trovato anche lavoro, ma ci sarebbero dei problemi con il permesso di soggiorno. Anche in questo caso molte persone si stanno mobilitando per risolvere la vicenda, facendo sì che il senza fissa dimora possa trovare un impiego stabile.

“Io so che questa macchina è ferma qui da un anno e mezzo circa” – così ha detto Rachid ai giornalisti di Fanpage che lo hanno intervistato. L’uomo non si capacita di quanto accaduto, in quanto secondo lui i Vigili avrebbero deciso di agire dopo che la notizia della sua condizione di indigenza si è sparsa in città.

“Questa cosa qui è una cattiveria. Una cattiveria assurda fare una cosa del genere. Sai benissimo che c’è una situazione in corso che si sta risolvendo. Non va a cercare di creare un problema su un problema” – così dice qualcuno al telefono mentre parla con Rachid. “La persona che mi ha fatto il favore di lasciarmi dormire in macchina se ne pentirà. Non è nella mia indole creare problemi alle persone” – queste sono le parole che Rachid ha rilasciato ai cronisti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una storia davvero toccante quella che arriva da Torino, dove questo pover'uomo è stato sfrattato dai Vigili Urbani in quanto l'auto in cui dormiva aveva l'assicurazione scaduta. Adesso Rachid ha trovato un lavoro e si sta cercando di risolvere un problema con il permesso di soggiorno. Una vicenda che in queste ore sta diventando virale in tutta Italia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!