Iscriviti

Viterbo, padre si allontana dall’ospedale: va a casa e uccide il figlioletto di 10 anni

La tragedia questo pomeriggio a Cura di Vetralla, in provincia di Viterbo, dove un uomo avrebbe ucciso il figlio di 10 anni, trovato morto in casa dalla madre con una ferita alla gola. La donna è sotto shock. Indagini in corso.

Cronaca
Pubblicato il 16 novembre 2021, alle ore 19:46

Mi piace
0
0
Viterbo, padre si allontana dall’ospedale: va a casa e uccide il figlioletto di 10 anni

Un terribile omicidio si è verificato questo pomeriggio 16 novembre a Cura di Vetralla, in provincia di Viterbo, dove un uomo avrebbe ucciso il figlioletto di 10 anni. Al momento sono poche le notizie che si hanno su questo dramma che ha colpito la piccola comunità laziale. Pare che il bimbo sia stato trovato con una ferita alla gola, forse inferta con un coltello da cucina. Ad ucciderlo sarebbe stato un uomo come già detto, ovvero il padre del bimbo, che già da tempo aveva ricevuto dal Tribunale un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie e al figlio per pregressi problemi familiari.

Questa mattina l’uomo si sarebbe allontanato da un ospedale della Capitale dove era in cura in quanto ricoverato per Covid-19 e si sarebbe recato a casa. Qui avrebbe trovato il figlio, uccidendolo. Al momento del dramma la mamma dell’infante pare non fosse in casa, per cui non avrebbe assistito alla scena. La donna si trova in stato di shock. Sul caso indagano i carabinieri di Vetralla. Tante e infondate le notizie che si sono diffuse sin da quando si è sparsa la notizia.

Padre arrestato

Il papà del bimbo, un 44enne polacco, è stato arrestato e tradotto in caserma per poter essere interrogato. La sua posizione, come spiega Fanpage, è al vaglio degli investigatori. Inizialmente si era diffusa la voce che fossero stati chiamati i Vigili del Fuoco per una fuga di gas dall’appartamento, e questi ultimi entrando avrebbero trovato il bimbo morto.

Notizie più precise sono arrivate allorquando i cronisti, assiepati sotto l’abitazione per poter capire che cosa fosse accaduto, hanno intervistato il comandante Andrea Antonazzo, il quale ha dichiarato che la madre del piccolo è tornata a casa e ha trovato il figlioletto esanime con una ferita alla gola. 

Quando i carabinieri sono arrivati in casa c’era anche il padre del piccolo, il quale sarebbe stato trovato in stato di incoscienza. Gli investigatori hanno anche smentito la voce che affermava che anche la madre del bimbo fosse rimasta ferita. La notizia si è sparsa in tutto il viterbese destando sgomento e sconcerto. Si conosceranno ulteriori dettagli nelle prossime ore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quella accaduta a Cura di Vetralla è una tragedia assurda, anche per le modalità in cui questa è avvenuta. Come abbia fatto quest'uomo, tra l'altro positivo al Covid, ad allontanarsi dall'ospedale resta un mistero. Nelle prossime ore si potranno conoscere ulteriroi dettagli su un dramma che ha sconvolto davvero tutti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!