Iscriviti

Vicenza, richiedente asilo aggredisce a morsi due vigili urbani

Si rifiuta di mostrare i documenti ai militari e aggredisce a morsi due vigili urbani: 21enne nigeriano arrestato ed oggi processato con rito direttissimo. Uno dei vigili ha subito un intervento ambulatoriale.

Cronaca
Pubblicato il 17 aprile 2019, alle ore 10:10

Mi piace
1
0
Vicenza, richiedente asilo aggredisce a morsi due vigili urbani

Attimi di terrore quelli che si sono vissuti nella giornata di ieri, martedì 16 aprile, a Campo Marzo a Vicenza, dove un nigeriano richiedente asilo ha aggredito a morsi due vigili urbani, tanto da rendere necessario il loro trasporto in pronto soccorso, dove uno dei due ha subito un intervento ambulatoriale a causa della frattura di una falange della mano. Il ragazzo è stato poi fermato e condotto in commissariato in attesa della giornata di oggi, in cui verrà processato con rito direttissimo.

A commentare l’accaduto è stato anche il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, che si è detto vicino ai vigili urbani aggrediti e ha voluto sottolineare l’importanza di continuare a presidiare con le forze dell’ordine Campo Marzo, zona che dopo quest’ultima aggressione si è confermata essere una delle aree con maggior criminalità del territorio vicentino.

Nigeriano aggredisce due vigili urbani

Sono stati degli attimi di terrore quelli che alcuni militari e vigili urbani di Vicenza hanno vissuto nella giornata di ieri, martedì 16 aprile, verso le 19:30 a Campo Marzo. Tre militari, in servizio permanente presso il parco cittadino, si sono avvicinati ad un 21enne nigeriano seduto su di una panchina, richiedendo al ragazzo di mostrare loro i documenti

Poichè inizialmente il 21enne non voleva farsi identificare, i militari hanno chiesto aiuto ai vigili urbani che si sono recati sul posto dopo pochi minuti. Il ragazzo, all’arrivo dei vigili, è andato su tutte le furie ed ha aggredito questi mordendoli, mentre altri richiedenti asilo del posto sono giunti sul parco circondando le forze dell’ordine.

La situazione si è fortunatamente risolta senza ulteriori aggressioni con l’arrivo di altri poliziotti e di una pattuglia dei carabinieri, che sono riusciti così a fermare il ragazzo, successivamente identificato come un 21enne nigeriano richiedente asilo ed in possesso di un permesso per motivi umanitari. I due vigili urbani sono stati portati in pronto soccorso dopo l’aggressione e, mentre uno ha ricevuto la prognosi di due giorni, l’altro ha subito un intervento ambulatoriale a causa della frattura di una falange della mano, con una prognosi di 30 giorni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Un grande grazie alle nostre forze dell'ordine che ogni giorno rischiano la vita per proteggerci. La nostra vicinanza ai due vigili urbani che sono rimasti feriti a causa di questa vicenda, con la speranza che si riprendano al meglio. Non dobbiamo mai dimenticarci del loro lavoro e dei loro sforzi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!